Caffe del Giovedì alla Far
Piano jazz con Leonardo Sgavetti

9/11/2017 – Un recital concerto di piano jazz è il piatto succulento offerto dal Caffè del Giovedì di oggi 9 novembre. Protagonista il pianista e compositore Leonardo Sgavetti, un notevole curriculum di registrazioni e partecipazioni prestigiose nella scena italiana e internazionale, e dal 2008 con i Modena City Ramblers.

Sgavetti suonerà a partire dalle 18 nella sala dell’oratorio della Trinità, sede della Far-Studium Regiense, in via san Filippo 14 a Reggio Emilia. L’ingresso è libero.

Leonardo Sgavetti

Leonardo Sgavetti

Nato a Reggio Emilia il 8-11-1972, Leonardo Sgavetti dal 1981 al 1985 ha frequentato il corso di Pianoforte, Teoria e solfeggio presso il Conservatorio A.PERI di Reggio Emilia, dal 1985 al 1988 ha poi frequentato il corso di Tastiere presso il CEPAM di Reggio dove ha successivamente seguito dal 1988 al 1990 il corso di Perfezionamento Piano Jazz tenuto dal M° IVANO BORGAZZI, contemporaneamente ha seguito il corso di Tastiere, Arrangiamento e Computer music a Milano con il musicista MARK HARRIS. Nell’estate del 1995,1996,1997,1998 ha partecipato ai SEMINARI SENESI di SIENA JAZZ frequentando i corsi di Pianoforte sotto la guida dei Maestri RICCARDO ZEGNA, STEFANO BATTAGLIA, FRANCO D’ANDREA ed ENRICO PIERANUNZI, Armonia con l’insegnante STEFANO ZENNI ed il corso di Arrangiamento e Composizione con il M°GIANCARLO GAZZANI, suonando nei gruppi di musica d’insieme con i Maestri PAOLO FRESU, MARCO TAMBURINI, TOMASO LAMA. Nell’inverno 1996,1997 ha seguito i corsi invernali di Perfezionamento di SIENA JAZZ sotto la guida del Maestro ENRICO PIERANUNZI. Nel 2000 studia armonia con il M° TOMASO LAMA. Nel Settembre 2001, ha partecipato ad “ I JAZZ WORKSHOP DI VILLA GOMES”, sotto la guida del Maestro GIORGIO GASLINI, dove nel concerto finale è stato l’unico musicista a suonare un brano di propria composizione. Oltre alla sudio del Pianoforte, delle Tastiere e della Fisarmonica, ha approfondito la tecnica Organistica studiando gli stili della musica Afro Americana (Blues, Soul, Jazz, Rock) con l’Organo HAMMOND.

JAZZ
Sgavetti ha fatto parte del JAZZTETT,quartetto Jazz di estrazione BeBop, ha avuto esperienze di BIG BAND rappresentando i seminari Senesi nel concerto finale dei corsi, dal 1998 esegue concerti come solista con composizioni originali per Pianoforte ed in trio jazz con Riccardo Sgavetti al Contrabbasso, Mattia Barbieri e Massimo Savioli alla Batteria. Dal 1999 si esibisce inoltre in duo la cantante Jazz Francesca Menotti con la quale ha partecipato all’edizione 2000 di Albinea Jazz Festival.

Nel 2006 forma il Groovin’trio, trio jazz/blues Hammond, Sax e Batteria con Andrea Corradi al sax tenore e Dario Mazzucco alla batteria e il Racconto Jazz trio con Giuseppe Calì al contrabbasso e Dario Mazzucco alla Batteria. ROCK, BLUES: Dal 1989 è docente di Pianoforte Rock Blues, Pianoforte Jazz, Tastiere e Computer presso il CEPAM di Reggio Emilia. ha suonato allo SHOCKING di Milano con FABIO TREVES. Dal 1991al 1997 collabora con l’artista GRAZIANO ROMANI con il quale ha contribuito alla realizzazione del disco uscito nel 1993 per la WEA Italia dal titolo “Graziano Romani”, nel 1994 ha collaborato con lo stesso cantautore all’incisione del brano “L’AQUILA”di Battisti -Mogol, contenuto nell’album tributo “INNOCENTI EVASIONI” vol.2 edito dalla WEA Italia. Nel 1996 ha registrato il brano “LOOKING for SOMEONE” contenuto nel primo album tributo ai GENESIS. Con l’artista GRAZIANO ROMANI ha poi partecipato al concerto organizzato dai Sindacati in piazza S.GIOVANNI a Roma il PRIMO di MAGGIO 1994 trasmesso da RAI 1. Per la stessa emittente televisiva ha partecipato al concerto ROKKO e i suoi FRATELLI dal PALLADIUM di ROMA nel 1994. Ha partecipato con il cantautore all’edizione 1994 e 1995 della trasmissione televisiva ROXY BAR condotta da Red Ronnie per TMC 2 e per la stessa emittente ha partecipato nel 1997 alla trasmissione HELP. Nel 1994 ha inoltre partecipato alla trasmissione “Segnali di Fumo” per l’emittente VIDEO MUSIC. Dal 1992 al 1997 ha effettuato con l’artista GRAZIANO ROMANI oltre duecento concerti in tutta Italia, collaborando in quegli stessi anni in alcune situazioni live con l’artista MASSIMO RIVA. Nel Settembre 2001 esce il secondo disco di Graziano Romani “STORIE DALLA VIA EMILIA” dove partecipa come Pianista, Organista, Fisarmonicista e collaborando anche agli arrangiamenti. Nel Maggio 1996 ha collaborato in Studio di Registrazione in qualità di Organista con l’artista PAOLO BELLI. Nell’inverno 1998 ha collaborato in situazioni live in qualità di FISARMONICISTA con il gruppo d’estrazione folk franco-irlandese BASSA PADANA.

Partecipa in qualità di organista all’edizione 2000 del PORRETTA SOUL FESTIVAL con il gruppo WILD BROTHERS BAND, del quale diventa membro nel Febbraio 2001. Nell’estate 2000 fonda il quartetto POPINGA, gruppo di estrazione acustica con repertorio cantautorale italiano rivisitato in chiave Jazzistica, e nello stesso anno forma i VOODOO LOUNGE (the Rolling Stones tribute) gruppo tributo alla celeberrima formazione inglese con cui il 27 settembre 2002 suona al Rolling Stone di Milano per la Virgin Record alla presentazione del cd del quarantennale dei Rolling Stones. Nello stesso anno collabora anche con il gruppo Blues ALBERT RAY & the Ray’s man, in situazioni Live e realizzando inoltre i cd, “Wild & Innocent”2001 e “King of Fire” 2004. Nell’inverno 2001 per la compagnia teatrale IN PALCO di Colorno (PR), arrangia ed orchestra l’operetta “ CIN CI La’ “. Il 10 giugno 2004 suona con la RUDY ROTTA BAND accompagnando la cantante statunitense SANDRA HALL. Nel settembre 2005 esegue con la RUDY ROTTA BAND una serie di concerti in Germania. Nel 2007 entra a far parte del progetto MATELDA , musica celtic/rock formato da Gigi Cavalli Cocchi e Fabrizio Varchetta Dal marzo 2008 entra nei MODENA CITY RAMBLERS con i quali realizza i cd “onda libera”, “sul tetto del mondo”, “battaglione alleato”,”niente di nuovo sul fronte occidentale”, il cd/dvd live “VENTI” e “TRACCE CLANDESTINE”, e circa 80 concerti all’anno tra Italia ed Europa. Da anni compone musica per Pianoforte.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *