Dellas è saltato all’ultimo momento
la Reggiana ancora senza allenatore

di Fabio Poncemi

5/10/2017 – Semplicemente clamoroso.
Sembrava tutto fatto, una sorta di formalità da espletare nella giornata odierna, con la firma sul contratto che avrebbe dovuto portare Traianos Dellas sulla panchina della Reggiana.
Nulla di tutto ciò, per l’ennesimo colpo di teatro della gestione dei coniugi Piazza: non è stato trovato l’accordo economico con il tecnico greco, presente in città con il suo agente Danilo Caravello e l’intermediario Maurizio Tonicchi. Era parsa già singolare la scelta di Dellas di non seguire dal vivo la squadra, mercoledì a Santarcangelo di Romagna, ed ecco che nelle ore successive è successo di tutto.

Traianos Dellas, allenatore mancato della Reggiana

Traianos Dellas, allenatore mancato della Reggiana

Dellas, alloggiato all’Hotel Airone, ha atteso tra mattinata e pomeriggio che la situazione si sbloccasse, ma Caravello e Tonicchi non hanno trovato l’intesa con Mike e Alicia Piazza, mentre Giuseppe Magalini rimaneva alla finestra, pronto a subentare nel caso saltasse l’affare.
E così è stato, con il diesse granata che ora sta lavorando con la proprietà per trovare una nuova figura che vada bene a tutti. Il problema è che sono già passati sei giorni dall’esonero di Menichini e la Reggiana, a 72 ore dalla sfida con il Vicenza di Alberto Colombo, si ritrova senza una guida tecnica.
O meglio, ci saranno anche quest’oggi Max La Rosa e Andrea Tedeschi ad allenare Genevier e compagni in via Agosti, come ieri pomeriggio quando i due tecnici della Berretti sono stati richiamati in fretta e furia dalla società per dirigere la seduta, visto che c’era la certezza (o quasi…) che sarebbe stato Dellas a guidare la sua nuova squadra.
Ed ora? Beh, a questo punto è possibile pure che siano ancora La Rosa e Tedeschi ad andare in panchina lunedì prossimo nel match del Mapei Stadium, ma è altrettanto chiaro che la Reggiana sta cercando un tecnico, con tanti nomi sulla… piazza e anche la possibilità che sia addirittura Massimo D’Urso, l’ex vice Menichini nell’avventura granata, ad ereditare una panchina che scotta.

(DALLA VOCE DI REGGIO)

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *