Recuperati tre dispersi sul Cusna

30/9/2015 – Il Soccorso Alpino della Stazione Monte Cusna di Reggio Emilia è stato allertato  dalla centrale operativa del 118 per persone disperse da ieri sino a questa mattina sulle pendici del Monte Cusna. Alle 0,20  i volontari sono intervenuti  per la ricerca di tre uomini partiti il 29 settembre alle ore 7 per un’ escursione proprio sul Monte Cusna.

IMG-20170930-WA0000 IMG-20170930-WA0001

I mezzi del Saer (soccorso alpino)

I mezzi del Saer (soccorso alpino)

Una volta raggiunta la cima, causa segnaletica spostata (probabilmente  dai cavalli al pascolo che sovente piegano e rompono la segnaletica) gli escursionisti hanno sbagliato sentiero per il ritorno, ritrovandosi molto distanti dalla macchina lasciata in località Presa Alta (Ligonchio). Hanno quindi ripercorso il sentiero fino alla sommità, per poi ridiscendere, ma sono stati sorpresi dal buio ed essendo sprovvisti di frontali hanno deciso di passare la notte nel bosco. Le ricerche sono partite in varie direzioni con le squadre di terra e unità cinofile, che hanno perlustrato varie aree della montagna dai Prati di Sara al rifugio Battisti e le zone limitrofe la vetta fino all’alba.

Verso le 7 e 30 i tre dispersi si sono rimessi in cammino e grazie al telefonino che ha ripreso campo, i tecnici del SAER sono riusciti a localizzarli e recuperarli con un fuoristrada. Presenti anche i Carabinieri di Collagna Ligonchio e Villa Minozzo.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *