Lo sfratto di Franco dal parcheggio : “Tutino e Vecchi disumani”
Sloggiano l’invalido ma non intervengono alla Zucchi

di Cinzia Rubertelli*

1/9/2017 – La vicenda del sig. Franco Fabbi e dello sfratto subito per dare a Til la gestione dei 30 stalli di parcheggio in via Campo Samarotto fa riflettere e inorridire. Riflettere perchè politicamente mostra il vero volto del Sindaco e del suo Assessore alla mobilità: forti coi deboli e deboli coi forti.

Se infatti si sono accaniti in questo modo con una persona che ha rispettato le regole facendo di questa attività il proprio motivo di vita, nulla hanno invece fatto ad esempio per rimediare alla situazione del parcheggio Zucchi, dove regna il deserto e dove dovevano essere abbassate le tariffe.

Franco Fabbi

Franco Fabbi

Questa vicenda fa inoltre inorridire per la disumanità con la quale è stata trattata questa persona.

E pensare che solo pochi giorni fa il Sindaco tentava di rabbonire i reggiani, sulla questione dei profughi, con una lettera appello a sostegno dei valori umanitari.

Al PD nella sedicente “città delle persone” non interessa più nulla dei reggiani e di essere solidali o umani, perchè gli unici valori di cui si occupa sono quelli garantiti dalla tratta dei sedicenti “profughi” che alimentano i fatturati delle coop sociali che politicamente governano la Giunta.

*Capo Gruppo Consigliare GR PR Alleanza Civica
Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Ale Rispondi

    02/09/2017 alle 09:41

    Infatti, al PD interessano solo le poltrone e i soldi. Non di certo le persone, bianche.
    Ma cosa aspettiamo a fare come hanno fatto in Liguria? Viaaaaaa!!!!!!!

Rispondi a Ale Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *