Landi Renzo domina in Borsa: nuova giornata esplosiva, il titolo guadagna il 15%
Incredibile: in un anno +321%

29/9/2017 – Exploit di Borsa memorabile per Landi Renzo: oggi nella giornata dello sciopero di otto ore del Gruppo contro duecento esuberi, il titolo reggiano ha guadagnato il 14,95% alla chiusura di ieri, rispetto alla giornata precedente, arrivando al valore di 1,73 euro: il più alto raggiunto in cinque anni. Siamo nel pieno di un rally di Borsa che continua dal 13 settembre, quando il titolo valeva 0,88 con un vortice di scambi : in quindici giorni il prezzo è raddoppiato. Solo ieri è avvenuto lo scambio di 8 milioni 342 mila 349 azioni.
Stefano Landi

Stefano Landi

A conti fatti Landi Renzo ha guadagnato il 94,38% nell’ultimo mese, il 257,81% in sei mesi e un incredibile 321,74% in un anno.
Risultati certamente legati al duro piano di ristrutturazione con 200 esuberi messo in moto dall’azienda per riportare i costi in equilibrio, ma che per contro ristorano i piccoli azionisti che da quando il titolo è in Borsa hanno fronteggiato perdite su perdite senza vedere un centesimo di dividendi.
E’ chiaro che il piano di ristrutturazione da solo non basta a spiegare un exploit borsistico di tali proporzioni: si fa sempre più strada l’idea che gli investitori internazionali stiano prendendo posizione in vista dell’ingresso a Corte Tegge di un socio forte, se non della cessione tout court dell’azienda di sistemi di alimentazione a gas per auto guidata da Stefano Landi.

La crescita del titolo Landi Renzo dal 13 settembre a oggi (grafico da Borsa Italiana)

La crescita del titolo Landi Renzo dal 13 settembre a oggi (grafico da Borsa Italiana)

Condividi

Una risposta a 1

  1. Fausto Poli Rispondi

    04/10/2017 alle 13:36

    Io spero solo che non sia i Parmalat bis, o Mariella burani tris,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *