FestaReggio, esposto dei civici in Procura
“Il Comune ha insabbiato gli abusi edilizi”

8/9/2017 –  Abusi edilizi al Campovolo: dopo aver ottenuto alcuni documenti dal Comune, Alleanza Civica ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia: lo ha annunciato Cinzia Rubertelli, consigliera capogruppo di Grande Reggio-Progetto Reggio.

L’esposto è  nei confronti dell’amministrazione comunale e, a quanto è dato di sapere, del Pd che organizza FestaReggio.

“E’ possibile operare su luoghi e strutture sulle quali è stato accertato un abuso edilizio? Se sei un comune cittadino no, se sei il PD sì – afferma Rubertelli –  E’ questa la sintesi politica dei risultati dell’accesso agli atti che abbiamo eseguito sull’attività che sta svolgendo Festareggio dal 23 agosto scorso”.

Cinzia Rubertelli

Cinzia Rubertelli

Le licenze per spettacoli e trattenimenti pubblici presso la festa del PD – rivela la consigliera – “sono state rilasciate il 24 agosto scorso con valenza retroattiva di un giorno (cosa politicamente già incredibile).
Tali licenze sono state firmate dal dirigente al servizio ingegneria che non è quello responsabile delle attività produttive che casualmente proprio in quei giorni era assente dal servizio.

E’ sempre una casualità che il dirigente alle attività produttive è lo stesso che ha la responsabilità dell’ufficio che si occupa degli abusi edilizi, e che dopo un anno non ha ancora provveduto ad emettere gli atti conseguenti i due accertamenti che hanno constatato come sia l’arena eventi sia il baraccamento del PD siano abusi edilizi”.

Tutto normale?, chiede Rubertelli. Ma è una domanda retorica: “Per chi governa la città pare di sì. E anche la Polizia Municipale forse non se n’è accorta”. Ma “per noi che tra l’altro stiamo assistendo all’inconsueto sforzo di una Giunta che in tempi insolitamente brevi vorrebbe realizzare una nuova mega arena eventi all’aeroporto, no.
Anche perchè questa corsa contro il tempo per cancellare fisicamente gli abusi accertati non cancella le precise responsabilità penali di chi l’abuso ha commesso”.

Pertanto – conclude – “abbiamo provveduto ad investire di questa anomala situazione le autorità competenti, perchè non si pensi di piegare la legalità agli interessi di un partito”.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *