Reggiana: una partita con Mike Piazza per due abbonati estratti a sorte
E arriva il difensore Bastrini

7/8/2017 – La campagna abbonamenti della Reggiana sta andando alla grande, e per questo il presidente granata Mike Piazza, è particolarmente soddisfatto dei risultati, ha deciso di premiare i supporter ospitando nel suo palco, in occasione di una partita di campionato,  due abbonati che saranno estratti a sorte al termine della campagna abbonamenti. “I due fortunati potranno assistere alla partita insieme al presidente Mike Piazza – sottolinea il servizio comunicazione della Reggiana – e vivere un’esperienza unica al fianco della Reggiana”.

reggiana 1

Mike Piazza, grande campione del baseball americano, sta dimostrando anche notevoli doti manageriali alla guida dei granata, con la rivoluzione interna messa in atto in queste settimane – tra dissensi e consensi – e la conduzione di una campagna acquisti di peso. Per questo Piazza è oggi uno dei personaggi più interessanti del calcio italiano: la possibilità di assistere a una partita insieme a lui non è affatto da trascurare.

Intanto la Reggiana Calcio comunica di avere acquisito in data odierna il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Alessandro Bastrini.

Bastrini, difensore centrale,  arriva alla Reggiana in prestito annuale dalla Cremonese.

Alessandro Bastrini è nato il 3 aprile del 1987 a Domodossola e vanta 187 presenze tra serie A, serie B e serie C con 4 gol all’attivo. Ha militato nella Sampdoria (10 presenze) quindi Modena (13), Sassuolo (9), Salernitana (23), Vicenza (49), Novara (30), Cagliari (1) Ternana (23), Catania (23) e Cremonese (4).

Mike Piazza

Bastrini è cresciuto nelle giovanili dell’Inter, nel 2001, all’età di 14 anni, viene dirottato nelle giovanili del Como, quindi della Sampdoria. Nel corso della stagione 2005/06, per volere dell’allenatore Walter Novellino, comincia ad allenarsi regolarmente con la prima squadra, fino ad esordire in Serie A il 7 maggio 2006, contro il Livorno.

Nella stagione 2006/07 viene schierato dall’allenatore in 6 occasioni, dimostrando di potere giocare ad alti livelli, e durante la stagione successiva esordisce anche nelle coppe europee, giocando la gara casalinga di Coppa UEFA contro l’Aalborg. Nel gennaio del 2008 passa in prestito al Modena, disputando 13 gare nella seconda parte della stagione del campionato cadetto.

Tornato alla Sampdoria per fine prestito al termine della stagione, l’8 luglio viene girato al Sassuolo neopromosso in serie B. Il 4 agosto 2009 viene ufficializzato il suo passaggio in prestito alla Salernitana.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *