In vacanza per spacciare: preso “turista” albanese con due etti di cocaina

16/8/2017 – Uno spacciatore albanese di cocaina è stato preso dalla Polizia mentre svolgeva servizio, di fatto, a domicilio. E’ l’ultimo arrivato del droga market reggiana: nondimeno in casa aveva ben due etti di di coca.

L’albanese ha 21 anni, si chiama Halil Skordha, è incensurato ed è appena arrivato in Italia con un visto turistico concesso in luglio e ancora valido.

Il comandante del reparto Volanti Magdala d'Istria

Il comandante del reparto Volanti Magdala d’Istria

Una Volante della questura lo ha visto lunedì sera. vigilia di Ferragosto,  verso le 20 in via Fratelli Cervi all’altezza di via Oberdan.  mentre vendeva cocaina a un cliente che è riuscito a fuggire: è probabilmente aveva fatto rifornimento per un droga-party di mezza estate. Lo spacciatore era in bicicletta, e appena ha visto la Volante è fuggito, ma l’inseguimento è durato poco: l’albanese aveva addosso contanti per 300 euro e 7 grammi di cocaina, già pronta per la vendita.

 Nella sua abitazione in via Perugino gli agenti hanno poi trovato due sassi di cocaina del peso complessivo di circa duecento grammi e altri 2 mila e 600 euro in contanti. Il visto turistico aveva fruttato bene.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *