Il futuro di Iren: due ore d’incontro tra i sindaci di Genova e Reggio

24/8/2017 Si è tenuto questa mattina nell’ufficio di rappresentanza di palazzo Tursi a Genova un incontro tra il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi e il nuovo sindaco della Lanterna, Marco Bucci.

Il primo incontro dopo il ribaltone delle elezioni politiche che ha visto eletti due sindaci civici di area centro destra a Genova e a Piacenza, ribaltando così i rapporti di forza nel patto di sindacato che controlla Iren:  su cinque primi cittadini, solo uno – appunto Luca Vecchi – è del Pd, partito che comunque ha fatto man bassa di ogni posto possibile nella strutture di gruppo e territoriali della multiutility quotata in Borsa.

I sindaci di Genova Bucci (a destra) e di Reggio Emilia Luca Vecchi nell'incontro di palazzo Tursi

I sindaci di Genova Bucci (a destra) e di Reggio Emilia Luca Vecchi nell’incontro di palazzo Tursi

Argomento dell’incontro di Genova, naturalmente, il futuro di Iren. Ma cosa si siano detti Vecchi e Bucci in sostanza non si sa, se non poche generiche righe di un comunicato diffuso dal comune di Reggio in cui si recita il solito mantra delle “sinergie” e della “condivisione”.

“L’incontro, il primo tra i due primi cittadini – si legge nella nota –  è durato circa due ore e ha evidenziato un forte livello di condivisione sulla futura gestione del gruppo.

Considero positivo l’incontro con il sindaco Bucci – dice Luca Vecchi -. Abbiamo affrontato tematiche fondamentali per il presente ed il futuro del gruppo Iren. La scelta è quella di lavorare in sinergia nel forte interesse dei cittadini che usufruiscono dei servizi fondamentali che questa società eroga”.

Ho trovato nel sindaco Vecchi un interlocutore serio e disponibile al confronto – prosegue Marco Bucci – Il nostro percorso è appena iniziato e avremo nelle prossime settimane nuove occasioni per mettere le basi su soluzioni comuni nell’interesse dei cittadini e del futuro di Iren”.

Non deve essere stato comunque un incontro facile perché solo poche settimane fa, in un teso incontro con i sindacati, Bucci aveva ventilato lì’idea di vendere le azioni Iren per tornare in possesso del settore acqua.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *