Guastalla in lutto per il dottor Tagliavini, travolto e ucciso sulle strisce a Roma

31/8/2017 – Guastalla in lutto per la tragica morte del geriatra Alberto Tagliavini di 66 anni, per oltre 30 anni medico internista nel reparto di Medicina dell’ospedale della Bassa reggiana. Bolognese di origine, negli anni 80 si era trasferito nella Bassa.

L’altro ieri è stato travolto da una moto a Roma, mentre attraversava le strice. Tagliavini andava spesso nella capitale a travore le figlie e le nipotine. era con i famigliari quando è avvenuta la tragedia: nell’attraversare, Tagliavini – secondo le testimonianze – all’improvviso è tornato indietro: in quel momento sopraggiungeva un centauro che, pensando di avere la strada libera, lo ha travolto in pieno. In ospedale è stato operato d’urgenza alla testa, ma è Tagliavini è spirato nella notte.

In pensione dal 2011, prestava un’opera encomiabile come volontario alla Casa della carità di Novellara e all’associazione Noi per l’Hospice per l’assistenza e il sostegno ai malati terminali.

grande lo sconcerto e il dolore per la scomparsa di Tagliavini, non solo conosciuto e apprezzato come medico specilista, ma anche per la sua umanità e affabilità. Aveva sempre un sorriso per tutti.

Lascia la moglie Marina, le figlie Giulia e Chiara, le nipotine e la mamma che ha più di 90 anni.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *