Furioso incendio a Lama Mocogno: 30 persone sfollate
In azione 60 vigili del fuoco, volontari e 2 Canadair

 

3/8/2016 – Seconda notte di lavoro per i vigili del fuoco che stanno lottando contro il vasto incendio che devasta il bosco di Valdalbero a Lama Mocogno (appennino modenese) e ha lambito diverse abitazioni, costrigendo decine di persone ad allontanarsi per motivi di sicurezza. 

E’ stata chiusa la provinciale 40, che corre in mezzo ai diversi ettari di bosco andati in fiamme.
La Provincia di Modena, che ha disposto la chiusura della strada per l’intervento dei Vigili del fuoco, ha fatto sapere che le fiamme si sono avvicinate anche a diverse abitazioni, che sono state evacuate per precauzione. Tutto è cominciato di notte: intorno alle 3 erano bruciati circa 8mila metri quadrati di vegetazione. Il primo intervento dei Vigili del fuoco ha spento le fiamme, che però in mattinata si sono ravvivate, complici le alte temperature. Al lavoro una sessantina di pompieri della provincia di Modena e Reggio, un elicottero del 115, un Canadair, volontari e residenti che hanno aiutato con qualsiasi mezzo a spegnere le fiamme. La Protezione civile ha allestito un punto ristoro. Sul posto, anche i sindaci di Lama e Montecreto, i carabinieri, anche forestali, la municipale, il 118 per precauzione.

La Protezione civile dell’ Emilia-Romagna ha evacuate trenta persone dalle case e ha chiusa tutta la notte la strada provinciale 40. Solo lambite dall’incendio diverse abitazioni, ma un fienile è stato distrutto dalle fiamme. I diversi fronti di fuoco, anche scollegati tra loro, hanno creato una situazione difficile per la presenza delle abitazioni e la vicinanza della strada provinciale 40, uniti al vento e alle alte temperature. Al lavoro per la seconda notte Vigili del fuoco, volontari e squadre di assistenza.

“Stiamo seguendo la situazione – afferma il presidente della Regione, Stefano Bonaccini – assistendo i residenti coinvolti. Intanto un grazie sincero agli operatori che stanno lavorando duramente da ore per spegnere l’incendio”.

2/8/2017 – La Protezione civile dell’Emilia-Romagna sta presidiando l’incendio in corso nella frazione di Valdalbero del Comune di Lama Mocogno, in provincia di Modena, con le operazioni di spegnimento che proseguono ininterrottamente.

Segnalato questa mattina alle ore 10.30 dalla squadra in avvistamento mobile dei volontari del Coordinamento di Modena alla Sala operativa della Protezione civile regionale, è stato disposto l’immediato intervento di squadre specializzate e dell’elicottero del Comando regionale dei Vigili del fuoco.

lama mocogno 2

 

Sul posto, oltre a 40 vigili del fuoco, sono state attivate tre squadre di volontari che hanno portato le relative attrezzature, tra cui una vasca di accumulo d’acqua e una cisterna da 2mila litri. I diversi fronti di fuoco, anche scollegati tra loro, stanno creando una situazione difficile per la presenza delle abitazioni e la vicinanza della strada provinciale 40, uniti al vento e alle alte temperature.
“Stiamo seguendo la situazione- queste le parole del presidente della Regione, Stefano Bonaccini- assistendo i residenti coinvolti. Intanto un grazie sincero agli operatori che stanno lavorando duramente da ore per spegnere l’incendio”.

lamamocogno
La strada provinciale è stata chiusa al traffico, alcune abitazioni sono state lambite dalle fiamme, mentre almeno un fienile è andato  distrutto. Circa trenta persone sono state allontanate dalle loro case, anche grazie all’ausilio delle pubbliche assistenze, ed è stato creato un piccolo punto di ristoro presso la Chiesa di Valdalbero, dove l’amministrazione comunale ha fornito viveri e bevande per i numerosi soccorritori che stanno operando.  La sala operativa della Protezione civile regionale ha richiesto l’intervento della flotta aerea dello Stato, con un primo Canadair di stanza in Toscana e, nel pomeriggio, con un secondo Canadair proveniente da Olbia.

lama mocogno 3
Le attività di spegnimento sono tutt’ora in corso. La Protezione civile dell’Emilia-Romagna continuerà a presidiare la situazione per tutta la notte e proseguiranno le attività di spegnimento.
Situazione monitorata anche nel bolognese, dove dopo quello che ha colpito ieri la zona di Monghidoro, oggi è scoppiato un altro incendio di bosco nel primo pomeriggio nella pineta che sovrasta il paese di Loiano, sull’Appennino. Sono intervenute 7 squadre dei vigili del fuoco, sul posto anche con l’elicottero, per controllare e cercare di spegnere le fiamme. Per precauzione si è proceduto all’evacuazione della colonia estiva La Pulce e sono state scollegate le linee elettriche di bassa e media tensione della zona

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *