Esplosione e incendio, muore a 91 anni a San Rocco di Boretto

5/8/2017 – Un uomo di 91 anni è morto nell’esplosione della sua abitazione, molto probabilmente provocata da una fuga di gas, a San Rocco di Boretto. E’ accaduto poco dopo le 22.30 di ieri in una casa bifamiliare di via Geminiolo 32, nella campagna tra Boretto e Gualtieri. Un boato incredibile è stato avvertito in tutta la zona: i residenti hanno sentito tremare la terra. Subito dopo l’incendio sviluppatosi al secondo piano, che ha devastato la villetta.

L'intervento dei vigili del fuoco

L’intervento dei vigili del fuoco

La vittima è Millo Soliani: vedovo da pochi mesi, era un uomo ancora attivo nonostante l’età, affabile e disponibile con tutti.  L’anziano lascia due figli, uno dei quali era in vacanza in Sardegna.
Allertati da una vicina di casa, sono    intervenuti i vigili del fuoco con squadre da Guastalla, Viadana, Luzzara e Reggio Emilia, oltre al personale del 118 e ai  i carabinieri, che curano le indagini coordinate dalla Procura reggiana. Sono stati proprio i vigili del fuoco a scoprire il cadavere di Soliani mentre lottavano per domare le fiamme.

I mezzi di soccorso intervenuti a San Rocco di Boretto

I mezzi di soccorso intervenuti a San Rocco di Boretto

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *