Era il 14 giugno, due mesi fa, quando chiedemmo, con una interrogazione comunale ed una richiesta di convocazione di Commissione nei Quartieri interessati, che sul progetto “Arena Campovolo” fossero coinvolti, prima di prendere qualsiasi decisione definitiva, i cittadini delle aree interessate: Santa Croce, Gavassa, Ospizio.

Da allora due mesi di silenzio da parte della Giunta Vecchi. E l’annuncio unilaterale dell’avvio dell’opera. Il progetto è stato presentato in pompa magna al Rotary, il 7 giugno. Tutto lì i cittadini devono “mangiarsi” la minestra cosi come è.

Per questo firmiamo con convinzione l’appello di Agenda Verde, che ripercorre una battaglia che stiamo facendo da mesi con interrogazioni in Regione e Comune.

Le preoccupazioni, da parte di chi abita nelle zone limitrofe sono notevoli. Quali ricadute ci saranno in termini di aumento del traffico? Quali misure sono state prese per evitare che le strade si intasino nei giorni dei concerti? Da chi sarà gestita tutta la mobilità-parcheggi? Sarà assicurata una ottimale gestione dei rifiuti rendendo OBBLIGATORIE le tecniche “Rifiuti Zero” di riduzione e raccolta differenziata (e coinvolgimento degli artisti verso i propri fans) o rivivremo lo schifo “Made in Iren” dei concerti di Ligabue? Se il progetto dopo qualche anno non sarà sostenibile economicamente, i proponenti inizieranno a richiedere e ottenere dalla Giunta le solite varianti per realizzare nelle vicinanze (area ex Reggiani) “fondamentali” (per le loro tasche ) strutture commerciali?

Sono tutte domande che guardano ad una programmazione seria a medio-lungo termine che vanno discusse pubblicamente.
I consiglieri comunali firmatari dell’appello di Agenda Verde: Ivan Cantamessi, Alessandra Guatteri, Norberto Vaccari, Paola Soragni, Gianni Bertucci, Silvia Incerti.
 
Maria Edera Spadoni, cittadina alla Camera dei Deputati – Movimento 5 Stelle
 
Gian Luca Sassi, consigliere regionale, MoVimento 5 Stelle
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *