“Reggiani, presto ci scapperà il morto
Ma almeno che sia quello giusto”

di Roberto Mirabile*

4/7/2017 – Ancora una furiosa rissa, a colpi di coltello, in zona stazione a Reggio. Mi permetto di lanciare una provocazione, che spero rimanga tale: prossimamente avremo il morto e, lo scrivo chiaramente, se dovrà esserci, che non sia una vittima innocente, un cittadino nel posto sbagliato al momento sbagliato. Questa furia sanguinaria si presenta ormai periodicamente nella nostra città e spero qualcuno si stia chiedendo il perché avvengono episodi prima sconosciuti nella “tranquilla” , accogliente e democratica Reggio Emilia.

Roberto Mirabile

Roberto Mirabile

Immigrazione clandestina? Immigrati incontrollati ? Parliamoci chiaro, il mio (umile) sospetto, è che a Reggio si stia consumando una carneficina fra bande mafiose africane, forti, spietate, tribali. Avevo scritto, con l’aiuto dei documenti redatti dai nostri Servizi Segreti e l’amica Federica Sciarelli, un breve libro di cronaca, La mano nera sulla città, sul fenomeno della mafia nigeriana in Italia con particolare attenzione proprio all’Emilia. Organizzazioni criminali radicate da venti anni nel nostro territorio, con centri nevralgici a Roma, Perugia, Bologna, Milano e.. Reggio Emilia ! Dobbiamo ricordare la grande rissa, con decine di feriti e arrestati (che fine hanno fatto?), avvenuta sempre alla stazione domenica 6 settembre 2015, neanche due anni fa.

Uno dei feriti della rissa di ieri sera in via Turri

Uno dei feriti della rissa di ieri sera in via Turri

In quella occasione volavano machete, gli strumenti affilati usati per tagliare le teste dei nemici e alcune famiglie italiane, con bambini, si sono dovute rifugiare in gelateria, terrorizzate dal sangue che scorreva. Poteva scapparci il morto, anche fra le forze di polizia intervenute. Quindi, reggiani tutti, non prendiamoci in giro, non chiudiamo gli occhi , evitiamo il buonismo controproducente : probabilmente nei nostri quartieri è in atto una guerra fra bande, per la spartizione del mercato della droga e della prostituzione.

rissa frame 1

Se stiamo attenti ai giornali locali, ci accorgiamo che leggiamo ogni tanto di africani, uomini e donne, trovati con sacchetti di droga nello stomaco o nelle parti intime, confezioni che spesso si rompono e portano il soggetto al pronto soccorso, in stato di arresto. Dove si possono celare i centri di organizzazioni criminali per noi cittadini nuove e sconosciute? In alcuni african market o in alcuni money transfert? Parliamo di una mafia in cui anche le donne, dette maman, svolgono ruoli di primo piano, sfruttando anche prostitute minori. Credo ne dovremo riparlare presto, purtroppo.

*presidente fondatore de La Caramella Buona

 

Be Sociable, Share!

6 risposte a “Reggiani, presto ci scapperà il morto
Ma almeno che sia quello giusto”

  1. fabrizia Rispondi

    04/07/2017 alle 15:14

    e quei migranti economici che non appartengono a bande malavitose una volta che si vedranno rifiutato lo status di rifugiato cosa faranno per vivere?

  2. Silvia DIpietri Rispondi

    04/07/2017 alle 15:49

    Grande e sacrosanta provocazione ! Giustissimo, quanti silenzi ancora prima che arrivi il morto? Complimenti al coraggio di Mirabile.

  3. Nadia Rispondi

    04/07/2017 alle 15:55

    Ho letto il libro gentilmente regalatomi dal mio amico Mirabile.
    Purtroppo la gente perbene non viene mai ascoltata, soprattutto se si abita in città come la nostra.
    Condivido appieno il suo sfogo e spero vivamente che il morto che inevitabilmente verrà sia davvero una persona che conta perché solo così qualcosa si muoverà.
    Grazie a Roberto per tutto quello che fa nonostante la sua scomoda posizione.

  4. anna Rispondi

    04/07/2017 alle 20:30

    Grande Presidente Mirabile, come sempre, tra i pochi, ad esprimere un pensiero scomodo mettendoci la faccia! Tutta la mia stima!!

  5. Omar Rispondi

    04/07/2017 alle 22:04

    Caro Mirabile ho letto il tuo articolo che condivido appieno come la veggenza del morto e spero vivamente che ciò avvenga in uno dei componenti della feccia umana che si trova in quella zona. Mi auguro solo che non sia ,come hai detto, un cittadino che si trova sul posto in un momento sbagliato.

  6. Ale Rispondi

    05/07/2017 alle 11:43

    No, dovrebbe essere colpito il PD e la sua classe governante perchè forse si muova qualcosa. Altrimenti cosa gliene frega se gli stranieri si scannano e qualche cittadino per caso ci si trova coinvolto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *