Traffico di droga alle ex-Reggiane
Banda di magrebini in manette

9/6/2017 – Dalle prime ore della notte personale della Squadra Mobile di Reggio Emilia sta dando esecuzione a dodici misure cautelari (dieci in carcere, una ai domiciliari ed una del divieto di dimora) emesse dal G.I.P. presso il Tribunale di Reggio Emilia a carico di altrettanti magrebini, gravemente indiziati di traffico di cocaina ed eroina.

Le indagini, avviate nel dicembre 2014, coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Emilia, dott. Giacomo Forte, sono partite dalle segnalazioni dei cittadini su un traffico di eroina nell’area “Ex Reggiane” – da qui il nome “Exit” dell’operazione -. Un’area in cui si è accertato esservi una vera e propria piazza di spaccio: l’area, enorme, infatti, consente di effettuare cessioni dalla cancellata e di occultare, ovunque, lo stupefacente.

Nel corso delle indagini sono state documentate migliaia di cessioni, quotidiane, a decine e decine di assuntori. Nel corso dell’operazione si è proceduto a trarre in arresto 33 persone e al sequestro di tre quintali di stupefacente.

Le indagini, avviate dalla zona delle ex Reggiane, estese a varie parti della città, in particolare la zona stazione e dello stadio Mirabello, sono giunte sino in Spagna da dove i soggetti monitorati acquistavano grosse partite di hashish ed avevano fatto partire 186 Kg di hashish ed uno di marijuana sequestrati appena giunti in Italia.

L'area ex Reggiane e il parcheggio di piazzale Europa

L’area ex Reggiane e il parcheggio di piazzale Europa

L’indagine svolta dalla Squadra Mobile rappresenta un importante precedente nella lotta al traffico di stupefacente poiché consente di dare un respiro, ampio, alle indagini di constrasto al traffico di stupefacente in un’ottica unitaria e non atomistica limitata a singoli episodi di “micro” spaccio; i soggetti intercettati, infatti, da fini consocitori della legge, si curavano di trasportare, con sé, minime quantità di droga per effettuare le singole cessioni in modo, poi, di poter facilmente giustificarne il possesso con uso personale o invocare l’attenuante del fatto di lieve entità. Anche l’acquisto di stupefacente era quotidiano in modo, così, da trasportare la sola quantità necessaria per l’effettuazione delle cessioni giornaliere e non incorrere nel rischio di essere blcocato con quantitivi rilevanti di stupefacente.

Nella notte sono stati arrestati:

  1. BEN REJEB Fati, nato il 06.06.1980 in Tunisia,

  2. BEN SALAH Meher, nato il 04.09.1977 in Tunisia,

  3. KALIFA Aidi inteso “Chkaf”, nato il 03.05.1982 in Marocco,

  4. LAYOUNI Mohamed inteso “Hmaida”, nato il 10.12.1977 in Tunisia,

  5. MATHLOUTHI Yassine inteso “Lajil”, nato il 19.12.1986 in Tunisia,

  6. SALIM Ahmed inteso “Motorino”, nato il 10.11.1975 in Marocco,

  7. SKANDAR Gali inteso “Nahnah”, nato il 18.10.1979 in Tunisia,

  8. ZITUNI Ali inteso “Omar” – “Zarga”, nato il 18.05.1977 in Tunisia.

    Per tutti questi il giudice ha ordinato la custodia cautelare in carcere. Arresti domiciliari invece per NASRO ALLAH Rachid, nato il 20.12.1982 in Marocco destintario della misura cautelare detentiva degli arresti domiciliari

Sono tuttora ricercati:

  1. GHODHBANE Khaled, nato il 22.07.1985 in Tunisia, destintario della misura cautealre dell’ obbligo di dimora nel comune di Reggio Emilia

  2. MATHLOUTHI Radhouane inteso “Karim”, nato il 12.08.1990 in Tunisia, destintario della custodia cautelare in carcere;

  3. SEMMAH Noureddine inteso “Fessi”, nato il 01.01.1979 in Marocco –destintario della custodia cautelare in carcere;

    ECCO GLI ALTRI ARRESTATI DAL DICEMBRE 2014                                                                                                  1. in data 4 dicembre 2014, SCIDA Francesco nato a Crotone (KR) il 13.11.1963, domiciliato a Calerno di Sant’Ilario d’Enza (RE) in Via dei Patrioti nr. 22, 2° piano, interno 8, resosi responsabile della violazione p. e p. dall’art. 73 DPR 309/90 per aver detenuto, al fine di farne commercio, grammi 3,8 di sostanza stupefacente del tipo eroina, suddivisa in 4 dosi, grammi 11 di cocaina, contenuta in un unico involucro e chilogrammi 2,512 di marijuana suddivisa in sette involucri.

  1. in data 4 dicembre 2014, SEMMAH Noureddine nato in Marocco il 01.01.1979, ivi residente in Italia senza fissa dimora, clandestino sul territorio nazionale, pregiudicato, per aver detenuto, al fine di farne commercio, grammi 14,200 di sostanza stupefacente del tipo EROINA, suddivisa in nr. 2 involucri.——————

  1. in data 16 dicembre 2014, ZITUNI Ali, nato il 18.05.1977 in Tunisia, pluripregiudicato, clandestino sul territorio nazionale, pregiudicato, per aver ceduto sostanza stupefacente tipo eroina in Reggio Emilia;————-

  1. in data 18 dicembre 2014, KALIFA AIDI nato il 03.05.1982 in Tunisia, pluripregiudicato, clandestino sul territorio nazionale, pregiudicato, per aver ceduto sostanza stupefacente tipo eroina in Reggio Emilia.—————-

  1. in data 27 dicembre 2014, LAYOUNI Mohamed, nato il 10.12.1977 in Tunisia, pregiudicato, S.F.D., sorpreso a detenere 10 grammi di sostanza stupefacente tipo eroina;

  1. in data 3 gennaio 2015, MATHLOUTHI Radhouane nato in Tunisia il 12.08.1990,ivi residente in Italia senza fissa dimora, sedicente non in regola con le norme di soggiorno, pregiudicato, S.F.D., clandestino, C.U.I. 038M602, sorpreso a cedere sostanza stupefacente tipo eroina in questo centro cittadino ;

  1. in data 8 gennaio 2015 SKANDAR Gali, nato a Sfax (Tunisia) il 18.10.1979, senza fissa dimora, sedicente, pregiudicato, clandestino, in flagranza di reato di detenzione a fini di spaccio di 25 grammi di eroina ;

  1. in data 21 gennaio 2015, SKANDAR Gali, nato a Sfax (Tunisia) il 18.10.1979, senza fissa dimora, sedicente, pregiudicato, clandestino, sorpreso a detenere 13 grammi di eroina appena acquistata da soggetto monitorato ed in via di completa identificazione in collaborazione con la Squadra Mobile di Modena;

  1. in data 21 gennaio 2015, GHODHBANE Khaled, nato in Tunisia il 22.07.1985, ivi residente, in Italia senza fissa dimora, sedicente, clandestino, sorpreso a detenere 12 grammi di eroina appena acquistata da soggetto monitorato ed in via di completa identificazione in collaborazione con la Squadra Mobile di Modena;

  1. in data 26 gennaio 2015, CHERIF Walid, nato il 15.04.1983 a Jerba (Tunisia), ivi residente, in Italia senza fissa dimora, privo di documenti d’identità. Pregiudicato e INCERTI FORMENTINI Linda, nata a Reggio Emilia il 26.04.1973, in flagranza di reato di detenezione a fini di spaccio di 81 grammi di eroina ;

  1. in data 28 gennaio 2015, CHMKI Hamdi, nato in Tunisia il 03.04.1993, clandestino, pregiudicato, sorpreso a detenere 12 grammi di sostanza stupefacente tipo eroina;

  1. in data 5 febbraio 2015, di ENNACIRI Mouloud, nato a Old Arif (Marocco) in data 01.03.1981, residente a Formigione (Modena) in Via Fossa, 64, sorpreso a detenere grammi 32,600 di cocaina ;

  1. in data 12 febbraio 2015, SOUSSI Abdellatif, nato a El Kalaa des Sraghna (Marocco) il 20.10.1987e ANSELMI Giorgia, nata a Ravenna il 2.11.1980, sorpresi a detenere , in Reggio Emilia, 13,426 chilogrammi di sostanza stupefacente del tipo hashish, suddivisa in 104 panetti e 200 ovuli riportanti il logo “Ferrari”;

  1. in data 17 febbraio 2015, SOUSSI Mohammed (), nato in Marocco il 1.4.1977, , OUDERRA Hasna, nata in Marocco il 3.9.1987, residente a Valencia (Spagna). e EL HAJOUI Rahhal, nato in Marocco il 4.1.1989, sorpresi a detenere in Modena, 71 Kg di sostanza stupefacente tipo Hashish suddivisa in panetti ed ovuli.

  1. in data 3 marzo 2015, in Reggio Emilia, BEN SALAH Badr, nato a El Kalaa Des Sraghna (Marocco) il 02.01.1982, DAKA Ervin, nato a Kavaje ( Albania ) il 24.03.1994, e VASYLYK Yulya, nata in Ucraina il 10.06.1995, incensurata, sorpresi a detenere, a fini di spaccio, 4 (quattro) Kg di hashish;

  1. in data 9 marzo 2015, LAYOUNI Mohamed, nato il 10.12.1977 in Tunisia, pregiudicato, S.F.D., sorpreso a detenere 12 grammi di sostanza stupefacente tipo eroina. Il Layouni veniva altresì tratto in arresto in quanto destinatario di misura cautelare della custodia in carcere emessa dal Tribunale di Modena;

  1. in data 19 marzo 2015, in Reggio Emilia, BRIKI Karim, nato a Kairouan (Tunisia) il 21.11.1980e LUSUARDI Matteo, nato a Correggio (RE) il 11.08.1986, per avere ceduto grammi 467,45 di sostanza stupefacente del tipo Hashish ;

  1. in data 27 marzo 2015, in Reggio Emilia, SALIM Ahmed, nato in Marocco il 10.11.1975, pregiudicato e TARTARELLI Francesco, nato a Laterza (TA) in data 20.01.1951, pregiudicato, sorpresi a cedere a terza persona 6 grammi di cocaina ed a detenere 50 grammi della medesima sostanza stupefacente ;

  1. in data 31 marzo 2015, in Mirandola (MO), TURCO Vincenzo, nato a Santa Maria Capua Vetere (CE) il 03.05.1990 residente a Poggio Rusco (MN) . In particolare il predetto è stato sorpreso a cedere stupefacente tipo hashish. La successiva perquisizione ha consentito di rinvenire ulteriori di 215 grammi di stupefacente tipo Hashish suddiviso in ovuli riportante il logo della “Ferrari”;

  1. In data 19 maggio 2015, in Borghetto di Barbera (AL), ROIG BORT Vincent, nato il 19.10.1966 in Spagna ivi residente, ALONSO MARCOS Antonio Jose, nato il 18.09.1950 in Spagna, ADIMY Omar, nato il 12.12.1979 in Marocco, domiciliato a Borghetto Borbera (ALsorpresi all’atto dello scambio di 186 Kg di hashish contenuto in sei scatole abilmente occultate in un vano appositamente ricavato all’interno di autoarticolato con targa spagnola 1469*BFYSP che era stato utilizzato dai due cittadini spagnoli per importare, in Italia, lo stupefacente destinato all’ADIMY e ad altri soggetti in via di completa identificazione;

  1. In data 10 giugno 2015, BEN REJEB Fati, nato a Monastir (Tunisia) il 06.06.1980, ivi residente, in Italia senza fissa dimora, non in regola con le norme sul soggiorno, sorpreso a cedere sostanza stupefacente tipo cocaina;

  1. In data 2 luglio 2015, GARIBA Salu, nato in Ghana il 01.01.1979 , domiciliato a Reggio Emilia sorpreso a detenere 10 grammi di cocaina a fini di spaccio;

  1. In data 11 settembre 2015, SALIM Ahmed nato a Casablanca (MAX) il 10/11/1975 sorpreso a detenre cinque dosi di sostanza stupefacente tipo cocaina, materiale da confezionamento, hashish ed euro 2.300 provento dell’attività di spaccio.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *