Reati in Emilia -9% in un anno, ma crescono le violenze sessuali. Anche a Reggio furti in calo da 15 mila a 13 mila 257

5/6/2017 – Continua in Emilia-Romagna il calo dei reati, con una diminuzione media del 9% che riguarda anche i delitti di tipo ‘predatorio’ come le rapine (-7,4%) e i furti (-9,6%). Le cifre emergono dai dati diffusi dai Carabinieri a Bologna, in occasione della festa per i 203 anni dalla Fondazione dell’Arma, e si riferiscono ai 12 mesi compresi fra il maggio 2016 e l’aprile 2017. I reati denunciati ai Carabinieri sono stati poco più di 169mila, contro i 186mila dell’anno precedente e il segno meno interessa, oltre a furti e rapine, anche gli omicidi (-33%), le estorsioni (-9,3%) e i danneggiamenti (-12%).

Risultano invece in aumento le violenze sessuali, che sono state 244 contro 218 (+ 12%), le truffe (+7%) e i reati di droga (+17,5%). In crescita gli arresti operati dall’Arma, che sono stati in media più di 12 al giorno: precisamente 4522 contro i 4027 dell’anno precedente (+12%), mentre le denunce a piede libero sono diminuite del 5%.

SECONDO LE STATISTICHE, REATI IN CALO ANCHE A REGGIO EMILIA

Nel Reggiano in un anno i carabinieri hanno registrato un calo del 12% dei furti in generale: sono calo in tutte le tipologie dei , sino al -50% in tipologie dei furti di ciclomotori. Diminuiscono  anche i furti in abitazione(-10%) e nei negozi (-7%). Sali più consistenti nei furti su auto in sosta (-17%) e di autoveicoli (-20%)

 

PERIODO 5.6.2015

5/6/2016

5.6.2016

5/6/2017

Percentuale
Totale Furti 15.031 13.257 -12%
di cui in abitazione 2724 2456 -10%
in negozi 755 702 -7%
su auto in sosta 2915 2413 -17%
di ciclomotori 151 68 -55%
di autoveicoli 335 266 -20%
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *