Rapporti sessuali con minorenni: adescava i ragazzini attraverso Facebook, dovrà scontare otto anni di carcere

10/6/2017 – E’ stato condannato in via definitiva a 8 anni di reclusione e quindi portato in carcere dai carabinieri un uomo di 39 annio  della Bassa reggiana colpevole di adescamento di minori, atti sessuali con minorenni e corruzione di minorenni. I reati di cui si è reso responsabile l’uomo risalgono al periodo giugno 2013-luglio 2015.
Come ricostruito dai militari dell’Arma, il 39enne attraverso Facebook attirava nella propria abitazione dei ragazzi che faceva giocare con una consolle a giochi elettronici. Con questi aveva poi rapporti sessuali. L’inchiesta ha fatto anche emergere come l’uomo facilitasse ai giovani adescati la visione di siti pornografici, e con alcuni di essi avesse anche rapporti a distanza con videochiamate.
I carabinieri di Guastalla hanno eseguito nei confronti dell’uomo l’ordine di carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali della procura di Bologna. Dovrà restare in carcere fino al luglio 2023, visto il periodo già trascorso agli arresti domiciliari.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *