La Squadra Mobile recupera preziosi in casa di un georgiano: i proprietari si facciano avanti

23/6/2017 – Nei giorni scorsi la Squadra Mobile della Questura di Reggio Emilia, nell’ambito dei consueti controlli su soggetti pregiudicati per reati contro il patrimonio, dava esecuzione ad un decreto di perquisizione emesso dalla Procura della Repubblica a carico di un bravo ragazzo georgiano. L’attività consentiva di rinvenire numerosi “attrezzi” atti allo scasso, generalmente utilizzati per forzare le porte delle abitazioni senza lasciare apparenti segni di effrazione.

Nel cestino della spazzatura si rinvenivano, invece, degli apparecchi elettronici tra cui un tablet provento di furto in abitazione consumato a fine maggio in Modena.

Oltre agli apparecchi elettronici venivano rinvenuti e sequestrati vari monili ed un orologio Rolex di pregio del valore di 5.000 euro.

Orologio recuperato dalla Polizia: di chi è?

Orologio recuperato dalla Polizia: di chi è?

In ragione del contesto in cui sono stati rintracciati i monili è logico ritenere che possa trattarsi di refurtiva. Le fotografie di quanto in sequestro, quindi, sono state inserite nel sito della Questura -WWW POLIZIA DI STATO .IT- ( pagina le questure sul web – bacheca oggetti rubati – campo ricerca oggetti rinvenuti – Reggio Emilia-)

Nel caso in cui uno o più oggetti vengano riconosciuti si prega di inviare una mail all’indirizzo [email protected] allegando la denuncia di furto, contenente la descrizione degli oggetti derubati e possibilmente la loro foto, nonché i recapiti telefonici ; il personale della Squadra Mobile, visionando la denuncia ed il materiale in sequestro, qualora vi sia corrispondenza provvederà al contatto della vittima del reato al fine di procedere ad un riconoscimento della refurtiva.

Preziosi 1preziosi 2

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *