Prestito sociale, crac cooperativi e risarcimenti: insediato il “tavolo” delle istituzioni. Una proposta di legge firmata Federconsumatori

21/6/2017 – Si è insediato ilunedì pomeriggio in Provincia il tavolo poco barricadero e molto “istituzionale” coordinato dal Presidente Giammaria Manghi, il Sindaco Luca Vecchi ed il Presidente di Federconsumatri Reggio Emilia Giovanni Trisolini. Per Legacoop era presente Andrea Volta.

Il tavolo, fortemente voluto dall’associazione che da oltre due anni si batte per i diritti dei soci delle cooperative che hanno perso i loro risparmi nei vari crac, ha due scopi princiali.

Il primo consiste nel mantenere alta l’attenzione delle istituzioni, delle politica e della stampa sul tema prestito sociale e sulle iniziative messe in campo per tutelare non solo il futuro del prestito ma anche il presente, ovvero quanto andato perduto sino ad oggi ed escluso da sistemi di tutela e garanzia.

prestito tradito: l'insediamento del "tavolo"

prestito tradito: l’insediamento del “tavolo”

Il secondo  – precisa federconsumatori – “è portare avanti, alla presenza e con l’attenzione di tutti i Parlamentari coinvolti e presenti sul territorio reggiano oltre ai consiglieri regionali ed ai sindaci della provincia (che sono invitati permanenti del tavolo, insieme ai rappresentati dei vari comitati di soci prestatori) duna proposta di legge, già redatta da Federconsumatori, che ha lo scopo principale e fondante di istituire un fondo a tutela del risparmio cooperativo, sia quello già perduto che quello che ad oggi è ancora nelle cooperative”.

“Tutti i partecipanti hanno portato un contributo e hanno approfondito il tema del fondo, della necessità di istituirlo e di istituire regolamenti e garanti esterni alla legacoop che abbiano il compito di tutelare e monitorare, con una totale trasparenza”.

Andrea Volta, per Legacoop, ha ricordato che, nonostante le difficoltà, stanno lavorando allo scopo di reperire le risorse necessarie per poter rimborsare anche i soci prestatori di COOPSETTE ed UNIECO, come avvenne per ORION, del 40% di quanto depositato e perso. Entro settembre 2017 legacoop sarà pronta per dire cosa sarà in grado di fare.

Giovanni Trisolini ha informato inoltre che Federconsumatori ha elaborato una proposta di legge per l’istituzione del fondo a tutela del risparmio cooperativo, di cui tanto si parla e di cui da anni l’associazione sottolinea la necessità. Proposta di legge che sarà presentata in conferenza stampa lunedì prossimo alle 12.00 presso Federconsumatori via Bismantova, 7.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Pingback: Costituito il Tavolo sul Prestito Sociale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *