Non mandano più i figli a scuola
Genitori denunciati nella Bassa

14/6/2017 – Non hanno più mandato i figli a scuola: denunciati quattro genitori.

I carabinieri della stazione di Brescello hanno deferito due coppie di genitori alla Procura di Reggio Emilia per inosservanza dell’obbligo di istruzione ai figli minori.

Gli accertamenti, con la collaborazione  dell’Istituto comprensivo di Poviglio e Brescello, hano evidenziato le violazioni in 6 casi di studenti che nell’anno scolastico appena ultimato, hanno abbandonato gli studi prima del compimento del sedicesimo anno di età, previsto dalla legge.

Si tratta minorenni già iscritti presso la scuola dell’obbligo di Poviglio – Brescello che da Gennaio non sono più andati a scuola.

Così  un uomo di 35  anni e la moglie di 30,  unitamente a un’altra coppia di genitori, lui 44 anni e lei 40, tutti residenti nella bassa reggiana, sono stati denunciati alla magistratura. Il monitoraggio, che proseguirà anche nel prossimo anno scolastico, si aggiunge ai periodici incontri che l’Arma organizza con gli studenti nell’ambito del progetto “cultura della legalità” (solo quest’anno una trentina nelle scuole  scuole medie e superiori del reggiano) al fine di sensibilizzare i giovani sul rispetto delle regole e delle persone. Proprio durante uno di questi incontri i carabinieri di Brescello hanno registrato l’assenza di 6 ragazzini appurando poi, grazie alla collaborazione con l’istituto scolastico, che non venivano più a scuola da  gennaio.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *