Mike Piazza, la Reggiana e il repulisti
“Con l’aiuto di Dio troverò la strada maestra”

19/6/2017 – “Abbiamo investito tante risorse umane e finanziarie nella Reggiana, con investimenti per 9,5 milioni di euro.  Io e la mia famiglia intendiamo fare fronte a tutte le esigenze del club e manterremo gli impegni per rispetto dei nostri tifosi, della città e di tutto coloro che vogliono bene alla Reggiana”.

Con queste parole, contenute nella lettera indirizzata alla città a fine campionato, il presidente granata Mike Piazza ha messo un punto fermo alle polemiche, serpeggianti in città, sul “piazza pulita” nel club granata, in cui ora nessuna posizione è garantita. Repulisti clamoroso, di cui probabilmente solo il patron conosce compiutamente le ragioni, ma che evidentemente hanno a che fare con uno stile societario, sportivo e manageriale nuovo a Reggio Emilia (e in Italia).

Che dietro alla raffica di licenziamenti ai piani alti non vi sia un colpo di testa bensì una strategia precisa lo hanno capito tutti soprattutto dopo il benservito al direttore sportivo Andrea Gramatica, lasciato a casa qualche giorno fa con un comunicato di una sola riga: “A.C. Reggiana 1919 Spa comunica che, in data odierna, ha sollevato dal proprio incarico Andrea Gramatica”. Neppure il ringraziamento formale che non si nega a nessuno: segno che la rottura è avvenuta su questioni di spessore.

Anche se la Reggiana è arrivata a giocarsi la B alle semifinali play off, evidentemente Piazza ritiene che la società già ora può dare molto di più. Per questo nella lettera si appoggia ai tifosi e conferma che allargherà ancora i cordoni della borsa: ci sono gli stipendi di maggio da pagare e ci sono 350 mila euro da scucire entro il 30 per l’iscrizione al campionato Lega Pro, senza contare che a srtetto giro va reperito un nuovo direttore sportivo. Si parla, scrive La Voce di Reggio Emilia, di Eugenio Olli (FeralpiSalò), di Filippo Galli, dGiuseppe Magalini e anche di un ritorno di Massimo Valentini.

Ma ecco la lettera di Mike Piazza, che è già un “programma di legislatura”.

“CON L’AIUTO DI DIO TROVERO’ LA STRADA MAESTRA”

E’ andata in archivio la stagione sportiva non nel modo che avevamo auspicato e sognato ma sono ugualmente orgoglioso della prestazione offerta dai giocatori che voglio pubblicamente ringraziare. I ragazzi hanno dimostrato di essere un gruppo vero, hanno onorato la maglia e combattuto fino all’ultimo secondo mettendo alle strette un avversario di assoluto valore come l’Alessandria. Sul campo ho visto una squadra unita, combattiva e orgogliosa.

Un particolare ringraziamento lo voglio rivolgere ai nostri tifosi che sono stati commoventi per l’incitamento offerto alla squadra nel corso di tutto il campionato e in particolare modo in questi play off. Il nostro popolo è stato meraviglioso perché ha saputo essere il vero dodicesimo uomo in campo e ha capito quello che deve essere lo spirito che ci caratterizzerà anche per il futuro: dare tutto noi stessi per la causa e per il bene della Reggiana.

I nostri tifosi sono stati encomiabili per partecipazione, incitamento e per come hanno salutato e ringraziato i ragazzi a fine partite riconoscendo loro quello spirito di appartenenza che ci ha sempre caratterizzato.

Mike Piazza

Mike Piazza

Un sentito grazie va anche ai tanti amici sponsor che nel corso della stagione sono stati al nostro fianco e hanno condiviso la passione che ci unisce, cosi’ come ringrazio Dio di avere una famiglia che mi segue e supporto in tutte le mie azioni.

Quella che si è appena conclusa è la mia prima stagione da presidente, sto cercando di capire per migliorare la struttura e l’organizzazione societaria ma di sicuro abbiamo investito tante risorse umane e finanziarie nella Reggiana dato che ci ha visti impegnati per investimenti per 9,5 milioni di euro.

In futuro presteremo maggiore attenzione alla gestione delle risorse e nel medio periodo vogliamo raggiungere gli obiettivi sportivi che ci siamo prefissati attraverso un percorso di crescita come filosofia  societaria  e una corretta gestione delle risorse. Come ho più volte sottolineato spendere tanti soldi senza un progetto è una pazzia ma noi non vogliamo assolutamente sacrificare la qualità al nostro progetto. Ci impegneremo per valorizzare le professionalità presenti all’interno del team e sono impegnato in prima persona nel dedicare tempo alla nostra strategia per ottenere buone risorse. Io e la mia famiglia fare fronte a tutte le esigenze del club e manterremo gli impegni per rispetto dei nostri tifosi, della città e di tutto coloro che vogliono bene alla Reggiana. Con l’aiuto di Dio saprò trovare la strada maestra. (Mike Piazza)

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *