Malvivente e accecato dalla gelosia: evade dai domiciliari e pesta la fidanzata a passeggio col cugino

3/6/2017 – Benché fosse agli arresti domiciliari per rapina, è uscito di casa. Come se non bastasse in viale Risorgimento ha incrociato la fidanzata in compagnia di un uomo, e ignorando che si  trattava di un cugino della ragazza, accecato dalla gelosia ha tirato i capelli e ha sferrato un pugno alla ragazza, poi ha aggredito il cugino intervenuto  in difesa della poveretta.  Poi è tornato alla carica via facebook attraverso una serie di minacce inviate alla fidanzata via Messenger. La donna, curata in ospedale per un trauma cranico, fortunatamente non grave, poi è andata dai carabinieri di  Corso Cairoli , a Reggio Emilia, a denunciare il fatto. Per questi fatti, avvenuti nella notte del 21 maggio, I militari hanno denunciato l’uomo, che ha 20 anni, per evasione, lesioni personali e minacce. Su segnalazione della procura, il Giudice di sorveglianza ha revocato i domiciliari e ha mandato il giovane dietro l3e sbarre a scontare la pena per una rapina avvenuta nel 2012.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *