Falso maresciallo tenta di truffare anziana: arrestato dai carabinieri veri
I complici in auto lo mollano e scappano

28/6/2017 – Si è introdotto nell’abitazione di una signora ultraottantenne di Sant’Ilario d’Enza spacciandosi per il maresciallo del paese, inviato dal comune per verificare il livello di mercurio nell’acqua.

Quando si è accorto che in casa c’era anche il figlio dell’anziana ha desistito dalla truffa e si è rapidamente allontanato. uscendo. Ma non ha fatto molta strada: l’allarme lanciato al 112 ha provocato l’immediato0 intervento dei carabinieri, quelli, veri, della stazione di Sant’Ilario d’Enza.

Il delinquente è stato intercettato e messo in manette con l’accusa di violazione di domicilio: ha 60 anni, è residente a Cuneo e vari precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e  per stupefacenti, ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura reggiana.

I due complici, che l’attendevano sotto casa a bordo di una Golf  ma sono coraggiosamente scappati, alla vista di una pattugloia della Municipale, senza aspettare il truffatore, sono in corso di identificazione.

Il fatto è accaduto ieri sera poco  dopo le 17 quando uno sconosciuto si è presentato presso l’abitazione di una 86enne reggiana. Dopo averle mostrato un tesserino di riconoscimento posticcio e qualificatosi come il Maresciallo del paese,  ha carpito la fiducia della donna che l’ha fatto entrare in casa per controllare, ha detto lui, la quantità di mercurio presente nell’acqua.

Quando è scappato, alla vista del figlio della signora, non ha trovato la Golf con i complici. E’ dovuto scappoare a piedi, ma ha fatto poca strada.


Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *