Spaccia fessacchiotto cerca di piazzare marijuana ai carabinieri

26/5/2017 – Ha peccato di sfrontatezza un cittadino gambiano di 25 anni che ieri notte ha cercato di vendere dosi di marjuana a tre carabinieri in borghese. I militari della compagnia di Reggio Emilia, che in abiti civili stavano svolgendo un servizio antidroga proprio nei pressi della stazione, inizialmente non hanno dato peso alle parole dello straniero che senza alcuna cautela ha inseguito in bici i militari mostrando loro, dopo averlo tirato fuori della mutande, un sacchetto con la droga.

A quel punto i carabinieri si sono qualificati: lo spaccia a quel punto ha reagito ingoiando il sacchetto, gettandone un altro in strada ha aggredito i militari.  L’arrivo di un’altra pattuglia in divisa ha permesso di mettere le manette ai polsi del gambiano, Jammih Ousman di 25 anni . I tre militari, portati in ospedale, se la sono cavata con una prognosi di 4 giorni ciascuno: poteva andargli peggio, vista la violenza dell’energumeno.

Il fatto è accaduto ieri sera in via Sani intorno alle 23 quando uno straniero si è avvicinato ai militari in borghese,  impegnati nell’operazione di controllo e dopo averli salutati ha offerto loro del “fumo”, “di quello veramente buono”.

L’uomo, sentendosi ignorato ha a ripetere di essere in possesso di “fumo molto buono” e per dare forza a quanto detto si è parato con la bicicletta davanti ai carabinieri,  tirando fuori dalle mutande un sacchettino di nylon con all’interno marjuana. Ma è finito nel panico quando i militari si sono qualificati: gettata a terra la bici, ha iniziato a correre verso il parco di via Turri dove veniva raggiunto. Con i cqarabinieri feriti e contusi, finalmente con l’arrivo di una pattuglia di colleghi il gambiano veniva bloccato. Nel sacchetto gettato a terra c’erano tre involucri di cellophane cellophane (di cui uno simile a quello ingoiato) con 10 grammi di marijuana. Portato questa mattina davanti al giudice, dopo la convalida dell’arresto è stato scarcerato con l’applicazione della misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Reggio EmiliA.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *