Altolà dei comitati: “Niente partiti né razzisti alla fiaccolata”

28/5/2017 – Nè partiti, nè movimenti e tanto meno atteggiamenti xenofobi e razzisti. I comitati di quartiere reggiani (Ascoltare Santa Croce, Caggiati-Santo Stefano, Gardenia, Porta e Via Emilia San Pietro, Reggio Civitas. Reggio Est Sicura, Via Filzi e dintorni) impongono l’altolà alle adesioni “politiche” alla  fiaccolata del 12 giugno, contro la concentrazione dei richiedenti asilo in determinate zone della città e contro la gestione dell’emergenza da parte del Comune.

Proprio ieri il viceprefetto De Notaristefani ha lanciato l’allarme sulla mancanza di alloggi (“Non abbiamo più un posto”) per far fronte agli arrivi continui dei profughi o presunti tali nelle coste siciliane e calabresi. Ciò implica che, se istituzioni o privati non metteranno a disposizione rapidamente nuove sistemazioni, La Prefettura dovrà procedere a delle requisizioni.
I comitati, dunque, hanno diramato un comunicato per respingere le adesioni arriovate in queste ore dal mondo della politica: Forza Nuova ha dichiarato che sarà alla fiaccolata con una propria delegazione, mentre Fratelli d’Italia, col responsabile cittadino Alessandro Aragona,annuncia che i propri militanti scenderanno in piazza senza bandiere “ma come semplici cittadini”.
Ecco scrivono i comitati: “Vistele adesioni espresse da diversi partiti, movimenti e gruppi politici, i sottoscritti comitati organizzatori della fiaccolata civica del 12 giugno aperta a tutta la cittadinanza, annunciano che in detta manifestazione non saranno ammesse insegne distintive di qualsiasi espressione organizzata né atteggiamenti e comportamenti di carattere xenofobo e razzista.
I comitati confermano che la loro attività non ha mai evidenziato appartenenze e colorazioni politiche di nessun tipo essendo espressione della volontà dei cittadini di migliorare e far crescere la vivibilità del territorio del comune reggiano”. Firmato da Ascoltare Santa Croce, Caggiati-Santo Stefano, Gardenia, Porta e Via Emilia San Pietro, Reggio Civitas, Reggio Est Sicura, Via Filzi e dintorni.
L’ADESIONE DI FRATELLI D’ITALIA
“FDI-AN Reggio Emilia sarà al fianco dei Comitati cittadini nella
fiaccolata che si terra lunedi 12 giugno con lo scopo di chiedere più
chiarezza e trasparenza in relazione all’accoglienza dei richiedenti
asilo. FDI-AN, i cui militanti scenderanno in piazza senza simboli e
bandiere di partito ma come semplici cittadini, condivide pienamente
le ragioni della protesta e si schiera quindi al fianco di coloro che
pacificamente vogliono esprimere il proprio disappunto verso
l’Amministrazione, poco trasparente nelle decisioni ed incapace di
affrontare con serietà il problema sicurezza. Invitiamo quindi tutta
la cittadinanza ad aderire trattandosi di temi che interessano la
nostra comunità nel suo complesso al di là delle appartenenze
partitiche o delle divisioni ideologiche”. (Alessandro Aragona responsabile cittadino FDI-AN Reggio Emilia)
L’ADESIONE DI FORZA NUOVA
 “La segreteria provinciale di Forza Nuova Reggio Emilia comunica che una sua delegazione di militanti, parteciperà alla fiaccolata che si terrà in città il 12 giugno, contro l’arrivo di nuovi profughi. Cogliamo l’occasione per ribadire che il nostro movimento è stato lungimirante vent’anni fa, quando in tempi non sospetti mettevamo in guardia gli italiani su quello che sarebbe accaduto in futuro, cioè oggi, dove migliaia di finti profughi invadono, è proprio il caso di dirlo perché di invasione si tratta, le nostre città e i nostri quartieri alimentando il milionario business dell’accoglienza.
Forza Nuova vuole inoltre ricordare che mentre movimenti, partiti e partitini si riempiono la bocca oggi di discorsi contro l’immigrazione, ma poi nei fatti in piazza non si vedono mai, il nostro movimento ha sempre agito nel concreto con i propri militanti per le strade dei quartieri dove il problema immigrazione è all’ordine del giorno”.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *