Maria Forte nuovo prefetto di Reggio Emilia
Una carriera ai vertici del Viminale

25/5/2017 – La dottoressa Maria Forte è il nuovo prefetto di Reggio Emilia, chiamata a sostituire Raffaele Ruberto. Arriva dalla segreteria del dipartimento di Pubblica Sicurezza, di cui è dirigente responsabile. Maria Forte, 57 anni, è al suo primo incarico come Prefetto: è stata nominata nel Consiglio dei ministri di ieri.

Laureata in Giurisprudenza, nel 1987 viene destinata a Padova. Quindi il trasferimento a Roma nel 1990 al di Pubblica sicurezza del Viminale, dove svolge tutta la sua carriera sino alla nomina a viceprefetto del 2002 e poi la nomina come dirigente responsabile della segreteria.

La prefettura di Reggio Emilia, in viale Garibaldi

La prefettura di Reggio Emilia, in viale Garibaldi

Il neo prefetto ha già ricevuto il messaggio di benvenuto del presidente della Provincia Giammaria Manghi: ” Il nostro territorio, dopo il significativo lavoro svolto dal dottor Raffaele Ruberto – al quale rinnovo i saluti e i ringraziamenti – potrà contare oggi su una persona che grazie all’esperienza maturata nel Dipartimento di Pubblica Sicurezza, potrà anche apportare contributi significativi su temi rilevanti della nostra quotidianità, a partire da quello della sicurezza.

Alla dottoressa Forte rivolgo il più cordiale benvenuto nella piena disponibilità alla collaborazione, con la consapevolezza che il dialogo tra gli enti rappresenta un punto fondamentale per il buon governo della comunità. Il nuovo Prefetto potrà contare sul pieno appoggio della Provincia, in un territorio nel quale la cooperazione istituzionale è considerata come punto fondante del governo quotidiano.

Intendo inoltre esprimere apprezzamento per la celerità delle tempistiche con le quali è avvenuto l’avvicendamento: dopo il recente saluto al Prefetto uscente, infatti, l’immediata nuova nomina non può che essere una buona notizia. Al nuovo Prefetto Forte vanno i miei migliori auguri di buon lavoro”.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *