Assicuratori vendono polizze in ospedale
Protesta la Cgil: “Così non va”

23/5/2017 – Da alcuni giorni una nota compagnia di assicurazione si e’ stabilmente collocata all’ingresso principale dell’ospedale Santa Maria Nuova per proporre polizze a chi transita nella struttura e al personale sanitario che -per una legge recente – deve obbligatoriamente stipulare una assicurazione contro il rischio.

A segnalarlo è il sindacato della Funzione pubblica della Cgil di Reggio Emilia il cui segretario, Maurizio Frigeri, commenta: “Le politiche di rigore imposte all’Italia dai vincoli della Ue che si sono abbattute come uno tsunami sui conti pubblici hanno fatto si’ che i Governi di questi ultimi anni, in continuita’ tra loro, abbiano dato applicazione a provvedimenti draconiani, caratterizzati per lo piu’ da tagli al welfare e alla sanita’ ai danni dei cittadini e delle famiglie”.

Il Santa Maria Nuova di Reggio Emilia

Il Santa Maria Nuova di Reggio Emilia

Il “sistema sanitario- continua il segretario- fatica sempre di piu’ a reggere il peso di questa situazione che rappresenta ormai nel nostro Paese, ed anche nel nostro territorio colpito dalla crisi, una vera e propria emergenza sociale”.

Questo, dice ancora il sindacalista, “favorisce soprattutto chi, al solo scopo di lucro, realizza profitti proponendo la vendita di pacchetti di assistenza sanitaria, laddove il nostro sistema sanitario- che fonda le sue radici sul principio costituzionale di universalita’- fatica sempre di piu’ a dare risposte ai bisogni crescenti nei tempi e nei modi di chi invece sceglie di comprare, potendoselo permettere, stock di prestazioni”.

Dunque, “non ci si puo’ meravigliare se le compagnie di assicurazione, fiutato il business, proliferano e spuntano come funghi un po’ ovunque: non solo nelle loro sedi e uffici e negli spot televisivi ma addirittura negli ospedali”. E va già bene che non vendano in ospedale  polizze sulla vita…

FONTE:  AGENZIA DIRE

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *