Anziano di 80 anni salvato dai Carabinieri: stava per morire in casa

 27/5/2017 – Ha sentito i lamenti del vicino di casa che non le apriva nonostante suonasse ripetutamente il campanello. La vicina, preoccupata, ha dato l’allarme al 112  che ha fatto intervenire i carabinieri di Campagnola, i quali si sono  resi conto della gravità della situazione, sono riusciti a raggiungere il balcone con una scala  e a entrare in casa. Hanno così potuto salvare un anziano di 80 anni in stato di semincoscienza a causa di una crisi ipoglicemica. E’ accaduto nella tarda mattinata di venerdì in un condominio di Campagnola. Dalla porta dell’appartamento, situato al primo piano, provenivano lamenti flebili. Entrati attraverso il balcone, i militari hanno così potuto aprire la porta ai sanitari del 118, chiamati d’urgenza. L’anziano è stato quindi trasportato in ospedale e trattenuto in osservazione.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *