Allarme terrorismo, si è subito sgonfiato il caso dei due tunisini arrivati dalla Germania

27/5/2017 – Si è subito sgonfiato l’allarme terrorismo a Reggio, diventato virale sui social network a causa di due tunisini “sospetti” entrati in Italia a Ponte Chiasso che viaggiavano su una Citroen bianca e provenienti dalla Germania.  Una di questi è residente a Reggio Emilia, l’altro invece è noto alle autorità liguri perché per legami con organizzazioni terroristiche di matrice islamica.

In realtà la Digos, che ha perquisito le case di entrambi, non ha trovato nulla – ha chiarito il questore di Reggio Emilia, Isabella Fusiello – neppure qualcosa di vagamente sospetto”. Il tunisino di Reggio avrebbe dato un passaggio a un connazionale diretto a Cesena, che arrivato in città ha poi proseguito da solo con altri mezzi. Le perquisizioni operate in città e in Romagna, a seguito dell’allarme diffuso su whatsapp e negli altri social, si sono concluse fortunatamente con un nulla di fatto: “Nessun elemento che li possa mettere in relazione con attività terroristiche – ha chiarito Fusiello – I reggiani possono stare tranquilli”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *