A 17 anni rapina l’Oviesse: arrestato ragazzo marocchino

13/5/2017 – Una rapina è stata consumata ieri pomeriggio in via Emilia San Pietro ai danni dell’Oviesse di Reggio Emilia. Autore del reato un minorenne marocchino abitante in città che scoperto, dopo aver rubato capi d’abbigliamento, ha cercato fuggire reagendo in maniera violenta nei confronti dell’addetto alla sicurezza.

La guardia però lo ha inseguito lungo la via Emilia San Pietro,  mentre la direttrice del negozoio allertava il 112. Una pattuglia del nucleo radiomobile della compagnia carabinieri di Reggio Emilia ha preso in consegna il ragazzo che ha 17 anni ed è stato arrestato con l’accusa di rapina impropria. E’ accaduto ieri pomeriggio intorno alle 15,30. Quando il giovane è uscito dall’Oviesse l’addetto alla sicurezza lo ha invitato a fermarsi e ad aspettare i carabinieri in quanto era stato visto mentre prendeva una decina di t-shirt per circa 80 euro di valore. di capi d’abbigliamento, una decina di t-shirt per un valore di 80 euro. Per tutta risposta il minorenne è scappato per le vie del centro storico reggiano, inseguito dalla vittima che quando lo ha raggiunto è stata spintonata. Sotto la la giacca del giubbotto aveva ancora  8 t-shirt.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *