Violenze in via Roma: otto mesi di carcere e espulsione immediata per bravo ragazzo marocchino

21/4/2017 –  E’ comparso questa mattina davanti al tribunale di Reggio Emilia il 30enne Abdelaziz BAAL marocchino in Italia senza fissa dimora, noto nel reggiano per i numerosi precedenti che spaziano dai reati per stupefacenti, alla rapina, alla resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, furto e molto altro.

Doveva  rispondere del reato di danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale: il giudice dopo la convalida dell’arresto avvenuto l’altra sera in via Roma, ha ammesso il patteggiamento del reo a  8 mesi di reclusione,  e ne ha disposto l’immediata espulsione:  ora non potrà tornare in Italia per almeno 5 anni.

Abdelaziz BAAL.di 30 anni,  completamente ubriaco, aveva bloccato in via Roma una Dacia Duster con a bordo due donne, prendendo a pugni il cofano motore e danneggiandolo. Le donne terrorizzate hanno chiamato i carabinieri, arrivati subito sul posto con una pattuglia del nucleo radiomobile. a quel punto l’uomo si è scagliato contro i militari con calci e pugniL’uomo che opponeva resistenza ai controlli scagliandosi contro i Carabinieri con calci e pugni. Seppur a fatica gli operanti riuscivano ad aver la meglio sull’esagitato che bloccato veniva condotto in caserma e arrestato. Quindi l’odierna condanna e il provvedimento di immediata espulsione.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *