Ragazzino rapinato dopo partita di calcetto: arrestato presunto colpevole di 17 anni

29/4/2017 – Questa mattina la Squadra Mobile della Questura di Reggio Emilia ha arrestato un minore gravemente indiziato di aver rapinato un ragazzo anche lui minorenne.

Il fattoera avvenuto a Pieve Modolena, il 25 gennaio scorso, al termine di una partita di calcetto: un ragazzino veniva avvicinato e rapinato da due persone poco più grandi di lui.

Polizia 1

Magro il bottino, ma grande lo spavento per la vittima della rapina e per l’intera comunità abituata a permettere ai figli di giocare, da soli, in aree comuni.

 Le indagini della Squadra Mobile si erano concentrate da subito da subito su un gruppo di giovanissimi che, nell’estate del 2015, aveva messo a segno cinque rapine nei parchi cittadini a danno di altri coetanei.

 Sono stati raccolti così  “gravi indizi di colpevolezza” a carico di un diciassettenne residente in città. Il giudice  presso il Tribunale dei Minorenni di Bologna, sulla scorta degli elementi raccolti, ha emesso un provvedimento di affido in comunità per il giovane, eseguito oggi con l’arresto da parte degli agenti della Mobile reggiana.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *