Primarie Pd: pastasciutta pro Orlando a 15 euro
Tour del ministro a Reggio, con visita allo Stradello e a Casa Cervi

23/4/2017 – Sono i giorni delle pastasciutte antifasciste, in ricordo della pasta offerta alla popolazione di Gattatico, il 25 luglio 1943, dalla famiglia di Alcide Cervi. Ma domani, lunedì, a Correggio la  “pastasciuttata democratica” non servirà a celebrare la Liberazione, bensì è più prosaicamente a finanziare la campagna del ministro Orlando alle primarie del Pd. E’ prevista la partecipazione di di Andrea Orlando in persona  che domani sarà a Reggio per un inteso tour di propaganda. Alle 12 sarà alla cooperativa Lo Stradello a Pratissolo di Scandiano, e visiterà anche il centro riabilitativo residenziale Stradora, presenti amministratori, supporter locali del ministro ed esponenti della cooperazione.

.Quindi il trassfgerimento a Correggio, alle 13, appunto per la Pastasciuttata democratica al Salone delle feste. La quota è di 15, col ricavato – detratte le spese – destinato a sostenere la campagna congressuale del Guardasigilli che contende la segreteria del Pd a Matteo Renzi,  e che a Reggio conta numerosi sostenitori.

Alle 15,30 visita al centro sociale dell’Orologio, e  alle 16,30 andrà  a Casa Cervia Gattatico. orlando sarà accompagnato per tutta la giornata da Maino Marchi, Paolo Gandolfi (coordinatore provinciale di Reggio per Orlando), Antonella Inverti e Roberta Mori.

Tra i candidati reggiani pro Orlando, figurano anche l’ex assessore e sindaco vicario di Reggio Ugo Ferrari, detto nel partito “Ugo il Bulgaro” che scalpita da tempo per rientrare in politica.

Ecco i candidati orlandiani alle primarie:

Reggio Nord: Roberta Mori, Emanuele Cavallaro, Ilenia Malavasi e Alessandro Baracchi.
Reggio Sud: Antonella Incerti, Matteo Nasciuti, Valeria Montanari, Ugo Ferrari, Eletta Bertani, Dario Bottazzi e Martina Sforacchi.
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *