Pagliani: “Sono d’accordo con De Miro: se avessi saputo non sarei certo andato agli Antichi Sapori”

4/4/2017 – “Non posso che condividere, con il senno di poi, alcune esternazioni del Prefetto De Miro  in merito all’episodio della nota cena al Ristorante Antichi Sapori” e “proprio il fatto che la cena venne svolta in un luogo pubblico ed i cui invitati erano politici (miei colleghi di partito),  avvocati, giornalisti, professionisti e gente comune costituisce la prova evidente della mia buona fede in quell’occasione, così come già sostenuto nella mia tesi difensiva ampiamente accolta dal Tribunale di Bologna”.

Lo afferma Giuseppe Pagliani, capogruppo di Forza Italia in comune a Reggio, assolto con formula piena nel rito abbreviato del processo Aemilia, a margine delle affermazioni del prefetto di Palermo Antonella De Miro, protagonista a Reggio della stagione delle interdittive antimafia. Questa mattina De Miro ha deposto al processo Aemilia e, sollecitata dal p.m. Marco Mescolini ha confermato una sua precedente dichiarazione resa alla Dda: ha espresso tutta la sua “sorpresa e amarezza” quando ha scoperto con “politici, pezzi di categorie professionali, avvocati giornalisti, potessero stare con chi ritenevo essere l’anti-Stato”. Il riferimento alla cena degli Antichi Sapori di Pasquale Brescia è trasparente, e Pagliani si sente tirato in ballo, nonostante l’assoluzione.

“E’ ovvio – commenta l’avvocato ed esponente azzurro – che  se solo avessi saputo che in quell’occasione erano presenti persone legate alla ‘ndrangheta non  mi sarei di certo  recato a quella cena; lo stesso Prefetto si stupisce del contesto pubblico nel quale si è svolto l’evento, punto di forza della mia assoluta estraneità alle persone presenti quella sera”.

Giuseppe Pagliani a Virus su RaiDue

Giuseppe Pagliani a Virus su RaiDue, dopo l’assoluzione

E aggiunge: “Il mio appoggio alle azioni del Prefetto è stato sempre incondizionato così come dimostrano le interviste da me rilasciate, nonché l’ordine del giorno del  18 ottobre 2012 a sostegno della Dott.ssa De Miro, votato in Provincia all’unanimità. Ogni mia esternazione è sempre stata in direzione della legalità, mio primo punto di riferimento in 25 anni di militanza politica”.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *