Novellara, il consigliere Melli abbandona dopo 20 anni la Lega Nord: “Gestione verticistica”

8/4/2017Mauro Melli, battagliero consigliere comunale di opposizione di Novellara, ha abbandonato la Lega Nord, di cui Gian Luca Vinci è segretario della “nazione emiliana” e Matteo Melato è commissario permanente non eletto a livello provinciale. Accusa il gruppo dirigente di gestione verticistica e precisa: “La diatriba tra salviniani e bossiani non c’entra, per me è una questione di dignità personale”.

Il nuovo logo del consigliere Melli di Novellara, uscito dalla Lega Nord

Il nuovo logo del consigliere Melli di Novellara, uscito dalla Lega Nord

Melli ha comunicato al sindaco la costituzione di un nuovo gruppo consiliare “INDIPENDENTE per NOVELLARA” e “il conseguente scioglimento del gruppo Lega Nord Padania”.

“Una scelta dolorosa dopo 20 anni di militanza – scrive il consigliere – ma obbligata perché da tempo le scelte politiche provinciali sono decise da una ristretta cerchia di persone senza nessuna possibilità di confronto.

A livello nazionale invece si doveva aprire un dibattito per la stesura di un programma politico e risolvere le contraddizioni emerse in questi ultimi anni con contenuti condivisi dalla base. Una situazione mortificante ed irrispettosa nei confronti di chi aveva dedicato energie e risorse per il movimento; la diatriba bossiani e salviniani non c’entra, la mia è una questione di dignità personale”.

Aggiunge Melli: “Ci tengo a rassicurare gli elettori che, anche senza tessera in tasca, i miei ideali e valori restano immutati e grazie al supporto di alcuni amici ed amiche continuerò fino al termine del mandato con rinnovato impegno. Le scelte che farò saranno sempre a vantaggio ed a tutela del territorio e dei suoi abitanti”.

 

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *