Maxi rapina all’Unicredit di Rubiera: dieci impiegati sotto scacco con una pistola giocattolo

28/4/2017 – Poco dopo le 16 di oggi due malviventi con i volti travisati da passamontagna, passando da una  porta finestra forzata in precedenza(probabilmente nella notte) sono entrati nella filiale Unicredit di via Rustichelli a Rubiera, da poco chiusa al pubblico,  dove  si trovavano una  decina di impiegati  intenti ad ultimare le operazioni di chiusura. Uno dei due banditi era armato con una pistola giocattolo.
 Tenendo il personale sotto minaccia,  si sono fatti  consegnare il denaro nelle casse per molte  decine di migliaia di euro, quindi sono usciti dalla stessa porta e sono fuggiti  a bordo di un’utilitaria di colore rosso.
Quindi l’allarme al 112 del comando provinciale dei carabinieri di Reggio Emilia che inviavano sul posto i carabinieri della stazione di Rubiera che hanno avviato le indagini unitamente ai militari del Nucleo Operativo  della compagnia Reggiana è della sezione rilievi del nucleo investigativo del comando provinciale di Reggio Emilia. Le ricerche dei rapinatori sono scattate nell’intera zona tra il reggiano e oltre Secchia. Al vaglio dei carabinieri le testimonianze dei presenti e le immagini del sistema di videosorveglianza della banca rapinata.
I banditi hanno abbandonato la pistola nei pressi della porta finestra: è risultata essere  un’arma giocattolo.
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *