Market della droga in un casolare di Arceto: arrestato uomo di 32 anni del paese

1/4/2017 – I Carabinieri hanno scoperto un market clandestino di droga in un casolare abbandonato ad Arceto di Scandiano. Nei locali, trasformati in laboratori di confezionamento e in centro di spaccio, i militari poco più di ottocento grammi tra cocaina, marijuana e hascisc oltre  al consueto armamentario dei pusher,  tra cui un bilancino di precisione.

Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti i carabinieri della Tenenza di Scandiano hanno così arrestato un 32enne residente in paese ad Arceto, preso mentre confezionava la droga. Sono stati i cittadini a segnalare un andirivieni sospetto nel casolare ai carabinieri che dopo verifiche e appostamenti hanno fatto irruzione nel market della droga quando un’auto parcheggiata nel cortile ha dato la certezza che nell’edificio vi fosse qualcuno. Al primo piano i Carabinieri hanno trovato il “titolare” seduto a un  tavolo con un bilancino, una piccola forbice e alcuni ritagli di pellicola trasparente.  In uno scatolone a ridosso del tavolo, oltre a rotoli di pellicola trasparente, c’erano  4 involucri di cellophane contenenti cocaina per un totale di circa  5 grammi, mentre in un bidone sempre a ridosso del tavolo i militari hanno scovato 800 grammi di marijuana in una busta trasparente.

Infine nell’auto c’erano  dieci grammi di hascisc in un marsupio e 425 euro in contanti, sequestrati in quanto ritenuti provento dello spaccio.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *