In carcere Ivan Burunzus, il ladro seriale moldavo che ha colpito bar e negozi di Reggio
Arrestato un mese fa dalla Mobile

11/4/2017 – È stata convalidata l’ordinanza di custodia cautelare per Ivan Burunzus, moldavo di 29 anni, attualmente detenuto nel carcere “La Pulce” e accusato di tre furti aggravati avvenuti nei mesi di gennaio e febbraio a Reggio Emilia. Lo aveva messo in manette un mese fa la Squadra Mobile della Questura.

Fra gli esercizi commerciali colpito del ladro, il bar “Noce Nero” del centro sociale Rosta Nuova in via Medaglie d’Oro della Resistenza 6, il bar tabaccheria “Hilton” di via Emilia Ospizio 63/E e la ferramenta Colori Bertani di Via Che Guevara, per una refurtiva stimata di 3 mila 620 euro fra denaro e valori.

BURUNZUS - Copia

Grazie alla cooperazione fra la Squadra Mobile e la Polizia Scientifica, le indagini hanno permesso di delineare un profilo preciso del malfattore: le tracce di sangue  rivenute sui luoghi colpiti, successivamente confrontate con i DNA contenuti della banca dati, hanno portato a individuare il moldavo. Al termine della detenzione,per Burunzus scatteranno le pratiche per l’espulsione.

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *