Clandestino e spacciatore incallito arrestato mentre vende una dose di cocaina

8/4/2017 – Nel pomeriggio di ieri, 7 aprile, personale della Squadra Mobile, nel corso dei consueti pattugliamenti, in borghese, delle aree periferiche della città, disposti dal Questore di Reggio Emilia Isabella Fusiello, ha tratto in arresto un pregiudicato magrebino, Sofian SAIDI, 39 anni, nato in Tunisia, in flagranza di reato di spaccio di cocaina.

L’arrestato, vecchia conoscenza della Questura per i precedenti legati al traffico di stupefacente, è conosciuto nel milieu con il nome di “Bartez” e proprio da questo soprannome sono partiti gli investigatori della Squadra Mobile. L’area di spaccio veniva individuata in Pieve Modolena nei pressi del domicilio, temporaneo, anch’esso individuato, del magrebino, irregolare sul territorio nazionale.

 Ieri pomeriggio, gli agenti lo hanno sorpreso mentre  si incontrava sotto casa con un italiano al quale consegnava “qualcosa”. Entrambi, quindi, venivano bloccati e veniva recuperata la dose appena ceduta di cocaina.

La successiva perquisizione consentiva di rinvenire un bilancino di precisione e una somma in contanti riconducibile all’attività di spaccio.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *