Casalinghe ladre prese con la macchina carica di merce rubata in un ipermercato

24/4/2017 – Casalinghe all’anagrafe, ma di fatto ladre specializzate in supermercati.

Le hanno prese per caso i Carabinieri di Novellara,  che le hanno fermate in un posto di controllo. Nel bagagliaio della macchina avevano un bel mucchi di refurtiva per un migliaio di euro: scarpe, capi d’abbigliamento, profumi, cosmetici e generi alimentari. Ma aveva anche l’armamentario degli attrezzi indispensabili per rubare nei negozi. In particolare, una borsa schermata per neutralizzare  il dispositivo antitaccheggio e gli strumenti per estrarre le targhe magnetiche.

Con l’accusa di concorso in furto aggravato i carabinieri della stazione di Novellara hanno denunciato alla Procura reggiana una 45enne abitante a Reggio Emilia e l’amica di 32 anni abitante a Baiso, entrambe casalinghe.

Sono state fermate l’altra sera via Provinciale Sud a Novellara: viaggiavano su un ‘utilitaria.  La merce che avevano a bordo era stata rubata poco prima in un ipermercato del mantovano. I Carabinieri stanno passando al setaccio le immagini registrate nei supermercati nella bassa reggiana per verificare se, come si sospetta, le due casalinghe non siano responsabili dl colpi analoghi.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *