Brescello, un anno di commissariamento antimafia: manifestazione con Giulia Sarti, Spadoni e Bini

19/4/2017 – Un anno fa, il 20 aprile 2016, il comune di Brescello veniva commissariato su decisione del governo per condizionamento mafioso. Fu un giorno storico, perché lo Stato mise un punto fermo su una verità negata per troppo tempo: la ndrangheta era arrivata a inquinare le istituzioni locali reggiane. Per parlare di quel giorno, di come vi si arrivò e di un anno di commissariamento antimafia, domani sera giovedì 20 aprile è in programma una manifestazione a Brescello, nella sala Prampolini di via Cavallotti 35. L’iniziativa è del Movimento Agende Rosse di Salvatore Borsellini, gruppo Mauro Rostagno di Modena e Brescello.
Intervengono le deputate 5 Stelle Giulia Sarti, vicepresidente della commissione parlamentare antimafia, e Maria Edera Spadoni di Reggio Emilia, il sindaco di Castelnovo Monti Enrico Bini (ex Pd) e l’ex sindaca di Mantova Fiorenza Brioni. Modera il dibattito il giornalista Donato Ungaro.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *