Sicurezza, l’assessora Maramotti spara sugli “irresponsabili”. Pagliani replica: “Sei inadeguata, che errore minimizzare”

14/3/2017 – Chi parla di una situazione sicurezza da allarme rosso a Reggio “è un irresponsabile”. Sfiora l’insulto la presa di posizione dell’assessora Natalia Maramotti che, in una dichiarazione rilasciata alla Voce di Reggio Emilia arriva ad attaccare frontalmente la presidnete di Reggio Civitas, il comitato della zona di via Melato, che per prima ha chiamato i cittadini a presidiare il quartiere, uscendo in strada la sera dopo l’ennesimo colpo la dresco ai danni di una condominio. “E’ irresponsabile definire da allarme rosso la condizione di Reggio Emilia – ha detto Maramotti – non perché danneggia l’amministrazione ma perché genera un incremento di paura da parte dei cittadini, Specie tra le persone più vulnerabili che si possono sentire ulteriormente limitate” . E ha aggiunto: “Chi è più titolato per giudicare come dare risposte? Una signora neolaureata in giurisprudenza che è anche presidente di un’associazione, o il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che è composto da un colonnello, da un questore, da un prefetto, da un colonnello della Guardia di finanza e, per ultimo dal povero Comune che non ha compiti di ordine pubblico?”.

Affermazioni singolari, per non dire stupefacenti, da parte di un’ assessora alla Sicurezza che farebbe meglio ad andare nei quartieri bersagliati dalla criminalità per toccare con mano se le situazione non sia davvero da allarme rosso.

Poco prima, in un’accesa seduta del consiglio comunale, la maggioranza aveva bocciato un documento dei consiglieri civici che continuano a chiedere di impegnare i militari nella sorveglianza della città. Secondo il capogruppo di Forza Italia Giuseppe Pagliani, il no ha confermato che “questa giunta non è all’altezza di affrontare i problemi di questa città”.

E a proposito delle dichiarazioni di Maramotti alla “Voce”, oggi Pagliani ha bollato l’assessora come “inadeguata per il ruolo che ricopre”. A proposito della paura che serpeggia tra i cittadini, ha detto, “le vogliamo ricordare che non si tratta di un semplice sentore, ma di una diffusa insicurezza e di un dilagante diffondersi di eventi criminosi nel territorio comunale reggiano e purtroppo anche provinciale”

“Non è disconoscendo l’emergenza che un Assessore alla sicurezza può svolgere bene il suo lavoro – sostiene Pagliani –  Minimizzare il continuo ripetersi di furti, tentati furti e danneggiamenti non sarà di certo ridimensionato dalla pretesa di abbassamento dei toni da parte di una Giunta che pare a chiunque inadeguata a migliorare le condizioni e il monitoraggio del territorio reggiano nelle ore diurne e soprattutto notturne”.

Perché  “anche un utilizzo migliore della Polizia Municipale è per noi un elemento efficacie di deterrenza al continuo dilagare dei furti nelle abitazioni in quartieri periferici e in frazioni cittadine, che in queste settimane e mesi si sono sollevati spontaneamente contro la negligenza permanente di un’Amministrazione che appare impegnata a nascondere il fenomeno più di quanto non lo sia a combatterlo”.

Ieri in Consiglio Comunale è successo un episodio increscioso – sottolinea ancora – che rende bene l’idea di come la maggioranza di sinistra non abbia capito nulla di ciò che sta accadendo a Reggio; i Consiglieri durante il voto dell’ordine del giorno presentato da Progetto Reggio relativo ad una valorizzazione e potenziamo dell’attività del corpo di Polizia Municipale hanno fatto venire meno il numero legale. In quel momento presiedeva il Consiglio l’avv. Bassi di Forza Italia, il quale ha dovuto sospendere la seduta e riconvocare i Consiglieri ad un appello da tenersi quindici minuti dopo.

Quest’ultimo grave episodio – conclude il capogruppo azzurro – attesta in modo preciso di quanto sia sprovveduta la sinistra reggiana nell’affrontare il problema ricorrente di mancata sicurezza e di diffusione degli episodi di criminalità”.

 

Be Sociable, Share!

2 risposte a Sicurezza, l’assessora Maramotti spara sugli “irresponsabili”. Pagliani replica: “Sei inadeguata, che errore minimizzare”

  1. Ivaldo Casali Rispondi

    15/03/2017 alle 10:43

    Sulla SICUREZZA la Maramotti, il Sindaco (della trasparenza!) e la maggioranza cattocomunista si dovrebbero, solo, vergognare!!!

  2. Ale Rispondi

    15/03/2017 alle 13:26

    Inadeguata è un grande complimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *