La Quaresima dei giovani: il vescovo Camisasca dialoga in Cattedrale con Susanna Tamaro, Pupi Avati e Nek

15/3/2017 – Quest’anno gli incontri quaresimali del Vescovo di Reggio Emilia con in giovani – nei venerdì 17, 24 e 31 marzo, con inizio alle 20.45 in Cattedrale – vedranno monsignor Massimo Camisasca dialogare con tre ospiti di grande richiamo: la scrittrice e poetessa Susanna Tamaro (il 17 marzo)  il regista e produttore  Pupi Avati e il cantautore Filippo Neviani, in arte Nek.

Camisasca conferenza stampa

Il vescovo di Reggio Emilia Massimo Camisasca

È un itinerario nuovo quello di quest’anno – ha spiegato oggi Camisasca nella conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa – e nello stesso tempo in continuità con gli anni precedenti. Il tema è la vocazione: chi ci ha chiamati a vivere? Che peso ha la vita? Che peso hanno gli incontri che si vivono in essa, le nostre doti, i doni che portiamo?”.

Grazie all’esperienza di Tamaro, Avati e Nek il tema della vita come vocazione, sotto il titolo generale “Una voce nella mia vita”, sarà declinato in tre appuntamenti, promossi dal Servizio diocesano per la Pastorale giovanile (www.pastoralegiovani.re.it) secondo questo calendario:

venerdì 17 marzo – Vocazione e parole. Dialogo e Susanna Tamaro

venerdì 24 marzo – Vocazione e immagini, con  Pupi Avati

venerdì 31 marzo – Vocazione e musica, con Nek.

La struttura dell’incontro sarà quella già collaudata nelle precedenti edizioni. Il vescovo Massimo e altri sacerdoti saranno disponibili per le confessioni a partire dalle ore 20.

Pupi Avati

Pupi Avati

Brani di musica classica eseguiti da strumentisti dell’Istituto diocesano di Musica e Liturgia introdurranno e accompagneranno le serate. Dopo il dialogo tra il vescovo Massimo e l’ospite di turno, della durata di mezz’ora circa, chi vorrà – dei presenti – potrà intervenire rivolgendo delle domande al tavolo, per concludere intorno alle 22.

Susanna Tamaro

Susanna Tamaro

Di Susanna Tamaro, celebre autrice di “Va’ dove ti porta il cuore” ricordiamo uno struggente poema in forma di dialogo tra Dio e l’uomo moderno, recitato  anni fa per la prima volta nel corso di un’esecuzione del Quartetto per la fine dei tempi, composto da Olivier  Messiaen in campo di concentramento alla fine del 1940.

Nek Filippo_Neviani_Nek

Nek (Filippo Neviani)

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *