La coop Archeosistemi nel pool della Rocca di Fontanellato
Boom di visitatori: quasi 50 mila nel 2016

15/3/2017 – Anche la cooperativa reggiana Archeosistemi fa parte dell’associazione temporanea d’impresa che gestisce con successo la Rocca Sanvitale di Fontanellato, assieme alla Cooperativa SocioCulturale di Venezia, la Parmigianino di Fontanellato e Antea di Colorno.

Nel 2016 è salito  a 49 mila 045 il numero dei biglietti alla Rocca Sanvitale di Fontanellato, ben 4.048 in più rispetto al 2015 con il dato assestato a 44.997 e 11.586 persone in più rispetto al 2014 quando i turisti erano stati 37.459. Dati presentati nei giorni scorsi dal sindaco Francesco Trivelloni, dall’Assessore al Turismo Laura Biloni, da Nicoletta Lusuardi di Archeosistemi e da Pier Luca Bertè direttore del Museo Rocca Sanvitale.

Nicoletta Lusuardi

Nicoletta Lusuardi

Stiamo lavorando – ha spiegato  Lusuardi  – per rafforzare una rete che tesse le sue relazioni a livello regionale e nazionale, e crediamo possa dare il via a molte opportunità interessanti: notiamo un aumento dei giovani che scelgono di visitare la Rocca di Fontanellato e questo è un buon segnale perchè i beni culturali italiani rappresentano l’identità dei territorio e meritano di essere conosciuti e amati”.

 Tra i 49.045 visitatori dello scorso anno, 2.036 erano stranieri: tra questi, 632 francesi, 432 tedeschi, 172 dal Centro e Sud America, 172 dall’Inghilterra, 41 dalla Russia, 41 dalla Spagna e 61 austriaci.

La cooperativa Archeosistemi, fondata oltre 30 anni fa, è oggi una importante realtà italiana nel settore dell’archeologia, del restauro e della gestione di servizi per beni culturali.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *