“Il sindaco Vecchi e l’assessore Maramotti vivono in un’altra città? La gente è esasperata”

di Matteo Melato *

22/3/2017 -Leggo con grande stupore le dichiarazioni del sindaco Vecchi che sostiene di non dover intervenire in maniera dura sul lato sicurezza e che non vi è un’emergenza. Il Sindaco sostiene che non occorre esercitare una dittatura, ma da lì a fare nulla ci possono essere altri gradi di intervento. Evidentemente il Sindaco e il suo Assessore non camminano per le strade della nostra città, in qualsiasi ora del giorno o della notte.

Tutti gli altri cittadini quando vanno nel centro città oltre a pagare il parcheggio devono lasciare l’obolo all’extracomunitario di turno che chiede il “pizzo” per non doversi ritrovare l’auto danneggiata, camminano per il centro e sono importunati di continuo da mendicanti molesti che chiedono l’elemosina, sempre di origine extracomunitaria, si fermano in un bar a sorseggiare un caffè ai tavolini e vengono molestati da altre persone, tornano alla propria auto e sono importunati da un altro immigrato che chiede nuovamente il “pizzo”; questo è quello che devono sopportare i cittadini quando vanno in centro.

Per non parlare di quello che devono subire i commercianti, rapine, furti e danneggiamenti.

Ma come si fa a dire che non occorre il pugno duro? I cittadini sono esasperati e noi siamo solidali con tutti questi comitati che stanno combattendo contro l’immobilismo di questa amministrazione.

*Commissario provinciale Lega Nord Reggio Emilia 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *