Fabbrico, fallisce rapina alle Poste: i banditi, vestiti alla Diabolik , beffati dalle porte chiuse a chiave

20/3/2017, primo giorno di primavera – Contrariamente a quanto avvenuto il 4 febbraio all’ufficio postale di Novellara,  è andato male il colpo “fotocopia” che i malviventi, probabilmente gli stessi della rapina di Novellara, intendevano mettere a segno alle Poste di Fabbrico.

Le porte d’emergenza del retro erano chiuse a chiave, per cui i rapinatori nel tentativo di nel forzarle,0 hanno fatto rumore: così i dipendenti li hanno scoperti, costringendoli alla fuga. E’ accaduto poco prima delle 14 di oggi.

L'ufficio postale di Fabbrico

L’ufficio postale di Fabbrico

I figuri, completamente vestiti di nero alla Diabolik e col volto coperto da passamontagna hanno raggiunto il retro dell’ufficio postale di Fabbrico. Trovando la porta chiusa hanno cercato di forzarla: il rumore ha destato l’attenzione dei dipendenti che hanno urlato e hanno dato l’allarme al 112 . Da qui la fuga dei due e le ricerche, tuttora in corso, attivate dai carabinieri nella bassa reggiana e nel modenese.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *