“Brava Catia”: gli elogi di Salvini all’eroina antimafia di Brescello

23/3/2017 –  “Catia Silva ha tutta la mia stima e il mio apprezzamento per l’enorme coraggio dimostrato nella sua attività”: lo ha dichiarato il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, intervenuto sulla sentenza del Tar del Lazio che ha confermato lo scioglimento del consiglio comunale di Brescello per condizionamento mafioso, respingendo il ricorso presentato dall’ex sindaco Marcello Coffrini.

Catia Silva parla alla manifestazione antimafia della Lega a Brescello. Accanto a lei Gianluca Vinci

Catia Silva parla alla manifestazione antimafia della Lega a Brescello. Accanto a lei Gianluca Vinci

La consigliera  Catia Silva, militante di lungo corso della Lega, candidato sindaco della lista civica di centro-destra alle ultime elezioni comunali, e responsabile antimafia della Lega Nord Emilia, aveva denunciato per oltre 10 anni le infiltrazioni della ndrangheta  a Brescello, subendo  l’isolamento politico da parte del Pd.

Inoltre ha sopportato ogni genere di intimidazioni, sino a essere minacciata in pubblico da un Grande Aracri: “Quel giorno non ci sarà tuo figlio a difenderti”, gli disse davanti a testimoni.

 

 “Questa bocciatura va a conferma che, come sostengo da nove anni, la mafia a Brescello esiste e non come i cittadini possono pensare con i fucili in mano, ma in un modo quasi invisibile all‘interno delle amministrazioni – ha dichiarato Catia Silva – la mafia non è un virus che si può combattere con un antibiotico, ma un cancro che si sconfigge solo con la sua morte. Vorrei ringraziare personalmente il nucleo operativo dei carabinieri di Reggio Emilia e il tenente colonnello Alessandro Dimichino e il nuovo comandante di Brescello Antonio Orfei, una persona a cui i cittadini possono veramente far riferimento”.

“La Lega Nord si è battuta per anni con la sua consigliera Catia Silva per ottenere lo scioglimento – ha dichiarato il segretario della Lega Nord Emilia Gianluca Vinci – Questa è l’ennesima prova che la filastrocca del “l’Emilia ha gli anticorpi”, tanto sbandierata dal Pd, non corrisponde in alcun modo alla realtà. Siamo inoltre compiaciuti del fatto che questa sentenza arrivi subito dopo la giornata in ricordo delle vittime di mafia”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *