Appennino Gastronomico Hanno vinto la Nuova Jera di Bagnone e il Podere Cristina di Lesignano

11/3/2017 –  Il ristorante albergo La Nuova Jera di Bagnone, in Lunigiana,  e il Podere Cristina di Lesignano Bagni (Parma) sono i vincitori della rassegna ‘Appennino Gastronomico – Menu a Km Zero 2017‘, rispettivamente per la categoria Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano e Riserva di Biosfera UNESCO dell’Appennino tosco-emiliano.

La formula scelta quest’anno dagli organizzatori della kermesse – Parco Nazionale, Coldiretti e ALMA Scuola internazionale di Cucina italiana – ha  distinto i finalisti in due categorie. I selezionati si sono sfidati ai fornelli e la giuria ha stilato la classifica.

La premiazione de La Nuova Jera di Bagnone

La premiazione de La Nuova Jera di Bagnone

 

Per la categoria Parco Nazionale:

I° classificato La Nuova Jera (Località Iera di Bagnone – MS)

II° classificato Podere Conti (Fivizzano – MS)

III° classificato Al Vecchio Tino (Fivizzano – MS)

A seguire

Kubosteria (Castelnovo ne’ Monti – RE)

Da Rita (Località Valditacca – Monchio delle Corti – PR)

gastro podere cristina cappelletto

Il cappelletto del Podere Cristina

 

Per la categoria Riserva di Biosfera UNESCO dell’Appennino tosco-emiliano:

I° classificato Podere Cristina (Lesignano dei Bagni – PR)

II° classificato La Burlanda (Fosdinovo – MS)

III° classificato Il Pozzo (Pieve Fosciana – LU)

A seguire

Locanda del Rebecco (Località Spigone – Vetto – RE)

Osteria Da Bonny (Località La Vecchia – Vezzano sul Crostolo – RE)

gasgtro nuova jera 2

La “Punta di coltello” della Nuova Jera

 

La giuria era composta da Giuseppe Vignali, direttore del Parco Nazionale, Andrea Sinigaglia general manager di ALMA, Maria Adelia Zana responsabile Campagna Amica Emilia Romagna Coldiretti, Andrea Grignaffini enogastronomo, giornalista e docente di ALMA e Laura Torresin Chef di ALMA.

La premiazione del Podere Cristina

La premiazione del Podere Cristina

Conferite anche le seguenti menzioni:

– Giuria Online: Ristorante Albergo Val Dolo (Località Civago – Villa Minozzo – RE)

– Tecnica ed equilibrio: Ristirante Il Grillo (Sillano-Giuncugnano – LU)

– Miglior piatto a Km Zero : Ristorante Il Capolinea (Castelnovo ne’ Monti – RE)

– Salvaguardia del territorio e dei produttori: Rifugio Lagdei (Località Bosco – Corniglio – PR)

– Storytelling: Agriturismo Montagna Verde (Apella – Licciana Nardi- MS)

– Stagionalità: Osteria Ca’ del Gallo (Comano – MS)

Migliore abbinamento vini: Trattoria da Vigion (Località Ghiare – Corniglio PR)

Il Prato d'Appennino della Kubosteria

Il Prato d’Appennino della Kubosteria

 

Sono stati conferiti, inoltre, alcuni riconoscimenti speciali:

Speciale produttori agricoli all’azienda La Madonnina delle Nevi di Ettore Rio, allevatore di Pecora Cornigliese di Monchio delle Corti (PR) e all’azienda Demetra di Luciano Giansoldati di Castelnovo ne’ Monti RE, produttore di cereali, farina e pasta

Targa Coldiretti ‘Campagna Amica nel Piatto’ ai Ristoranti ‘Kubosteria’ e ‘Da Bonny’

Premio Giuria formata dai giornalisti – ‘Tavolo Media’ – al Ristorante Da Rita (Località Valditacca di Monchio delle Corti – PR).

 

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *