Spaccio alle fermate bus: mezz’etto di marijuana in una bici in piazzale Europa

24/2/2017 – Dopo l’arresto di un pusher sorpreso a vendere droga  in Piazzale Europa, i Carabinieri di Reggio Emilia, che indagano sulla nuova tendenza dello spaccio alle formate dei bus, hanno fatto una nuova scoperta. L’altro pomeriggio sempre in piazzale Europa hanno trovato una ventina di dosi, per circa mezzo etto di marijuana, nel cestino di una bici parcheggiata sotto una pensilina del terminal bus. Il pusher, probabilmente notando i carabinieri, potrebbe essersi allontanato nell’auspicio che i carabinieri non avrebbero ispezionato il cestino della bici. Ma ha fatto male i suoi conti.

Le indagini dei carabinieri stanno documentando come l’incremento della domanda stia modificando il sistema di vendita che, oramai frammentato sul territorio urbano, vede gli spacciatori accordarsi con i clienti sui social o via whatsapp per poi curare le consegne alle fermate degli autobus. In questo modo, lo spaccio avviene in maniera meno visibile: le parti quando si incontrano alle fermate concretizzano lo scambio in pochi secondi, lontano da occhi indiscreti e dalle sempre più numerose telecamere puntate sulla  città.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *