Scippatore seriale: la polizia ha arrestato un sospetto
Dieci colpi in pochi giorni ai danni di donne anziane

 15/2/2017 – Sono in corso accertamenti per verificare se la persona che la polizia ha arrestato  a inizio mese, subito dopo l’ultimo episodio della lunga catena di scippi che ha colpito la città, sia responsabile anche delle altre violenze: sono numerosi gli elementi che indirizzano gli investigatori in quella direzione.
Potrebbe essere lui lo scippatore seriale, che ha seminato paura in molte strade della città colpendo, anche se in orari differenti della giornata, soprattutto donne.
Sono stati più di dieci episodi messi a segno in pochi giorni con un ritmo serrato, quasi compulsivo.
Ore le tessere investigative devono essere messe al loro posto per ricostruire con precisione il quadro accusatorio.  Il raggio di azione era compreso tra la zona dell’ospedale Santa Maria Nuova, lostadio Mirabello, il quartiere di Rosta Nuova; le stesse zone nelle quali è in programma per il 25 febbraio prossimo una fiaccolata per chiedere più sicurezza. Il misterioso assalitore mirava donne molto anziane. In tutti i casi si muoveva in bicicletta, per colpire in silenzio e fuggire veloce, in modo agibile, anche attraverso cortili chiusi ai motocicli.
Secondo quanto si è appreso in casa sua sarebbero state ritrovate diverse borsette. La persona su cui si indaga è uno straniero.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *